Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Pronto Soccorso Veterinario

Pronto Soccorso Veterinario

ultima modifica 11/07/2017 15:47

Descrizione del servizio

Per ogni utente della strada, è diventato obbligatorio, in base alle modifiche introdotte dal Nuovo Codice della Strada, soccorrere gli animali vittime di incidenti stradali, ponendo in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento.

Nel caso in cui l'incidente stradale coinvolga cani e gatti, qualora non si risalga ad un proprietario, il Comune sul cui territorio si è verificato il sinistro, si dovrà far carico delle spese conseguenti al soccorso dell'animale.

Il Comune di San Lazzaro aderisce alla convenzione tra la Città Metropolitana di Bologna, il Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell'Università di Bologna e l'Area di Sanità Pubblica Veterinaria dell'Azienda ASL di Bologna, per garantire il servizio di Pronto Soccorso agli animali d'affezione. Inoltre attraverso la convezione con la Città Metropolitana, due Associazioni di volontariato presenti sul territorio provvederanno al trasporto degli animali incidentati.

Cosa fare in caso di incidenti stradali che coinvolgano cani o gatti

L'utente della strada deve chiamare o direttamente il Servizio Veterinario dell'AUSL, oppure i Carabinieri o la Polizia Municipale, che contatteranno il Medico Veterinario dell'ASL reperibile per zona per attivare correttamente la procedura prevista

Il Medico Veterinario dell'AUSL reperibile per zona si attiva per il soccorso dell’animale intervenendo sul posto, procedendo per il successivo ricovero presso l’Ospedale Veterinario e contattando l'Associazione di volontariato reperibile per concordare il trasporto dell’animale che sarà accompagnato da un verbale di ricovero apposito;

l'Associazione di volontariato reperibile (Bolognazoofila con sede in Calderara di Reno o l'associazione E.N.P.A. con sede in Bologna) effettuerà il trasporto dell'animale traumatizzato all'Ospedale Veterinario di Ozzano

l'Ospedale veterinario assicurerà la prima visita e la stabilizzazione dell'animale in attesa di accordarsi con il proprietario o con il Comune in cui l'animale è stato ritrovato, al fine di condividere gli interventi sanitari da praticare sull'animale incidentato.

Cosa avviene se il cane o il gatto ha un proprietario?

Qualora l’animale risulti avere un proprietario, l'Ospedale Veterinario avrà cura di contattarlo, entro le 24 h. dalla presa in carico dell’animale, per l’assunzione della responsabilità delle ulteriori cure necessarie.

Qualora non fosse possibile rintracciare il proprietario, o non sia possibile identificarlo (in quanto l'animale risulta privo di microchip o tatuaggio), l'Ospedale contatterà il Comune sul cui territorio è avvenuto l'incidente stradale.

Cosa fare in caso di incidenti stradali che coinvolgano animali selvatici?

Anche nel caso di coinvolgimento di animali selvatici in incidenti stradali vige l'obbligo di prestare soccorso agli stessi. In tal caso il città dovrà rivolgersi ai seguenti riferimenti:


 - Ente Nazionale per la Protezione Animali (ENPA) tel. 342/8729513; 051-246646 (si occupa del recupero e trasporto dell'animale ferito

- Centro Recupero Fauna Selvatica OTUS, gestito da LIPU ONLUS, tel 051/432020; 380-5919219 (si occupa del primo soccorso all'animale ferito)

Entrambi gli Enti sono reperibili 24 ore su 24.

 


vai ad inizio pagina ↑