Salta al contenuto

Descrizione

Aggiornamento del 1 giugno 2022: Pubblicata la graduatoria distrettuale. I comuni del Distretto di San Lazzaro rimborseranno alle proprie famiglie residenti il contributo regionale assegnato, secondo quanto indicato nell'Avviso e nei limiti delle risorse disponibili.
Si precisa pertanto che la famiglia dovrà versare (in anticipo) al Soggetto gestore del Centro estivo la retta completa.
Le posizioni non finanziabili, identificate in graduatoria con la dicitura ‘in lista d’attesa’, potrebbero tuttavia successivamente scorrere per effetto di risparmi generati dall’istruttoria finale.

Le famiglie collocate in graduatoria, in posizione ‘finanziata’ e in posizione ‘lista d’attesa’ dovranno far pervenire dal giorno 04 LUGLIO 2022 ed entro il giorno 30 SETTEMBRE 2022 il modulo (All. A), con le modalità indicate nell'Avviso pubblico, allegando la seguente documentazione:

  • Attestazione di frequenza rilasciata dal centro estivo
  • Copia delle fatture/ricevute di pagamento della quota d’iscrizione (che dovranno essere intestate al richiedente contributo)

Aggiornamento dell'1 giugno 2022: Le domande accolte su tutto il  Distretto Savena Idice, rispondenti ai requisiti della normativa regionale sono state complessivamente n.972.

Le risorse regionali pari ad €102.744,00 assegnate al Distretto Savena Idice per l'anno 2022 permettono di finanziare n.313 domande di cui n.1 parzialmente, cioè con valore ISEE fino a 10.659,67 euro.
Le restanti n. 659 sono collocate in graduatoria 'in stato di attesa' e potrebbero tuttavia beneficiare del contributo nel caso in cui vi fossero risorse economiche residue per effetto di rinunce o non utilizzo dei contributi assegnati o nel caso di nuovi fondi regionali, che già da ora richiediamo che vengano stanziati.

Aggiornamento 24 maggio 2022: Pubblicato l'elenco dei soggetti gestori dei Centri estivi aderenti

---

Il Comune di San Lazzaro di Savena, in qualità di Ente capofila del Distretto di San Lazzaro di Savena ha aderito al Progetto per la conciliazione vita-lavoro, di cui alla DGR 598 del 21/04/2022, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi, nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche/educative.

Destinatari e requisiti

Sono destinatari del contributo per la copertura parziale o totale del costo di iscrizione ai Centri estivi:

- i bambini e ragazzi età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dall’01/01/2009 ed entro il 31/12/2019) appartenenti a famiglie con attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) pari o inferiore a 28.000,00 euro documentato dall’attestazione ISEE 2022 o, in alternativa per chi non ne fosse in possesso, l’ISEE 2021, nonché, nei casi previsti dalle disposizioni vigenti, dall’ISEE corrente;

Fermi restando i requisiti ISEE e i requisiti anagrafici potranno accedere alle opportunità del presente Progetto i bambini e i ragazzi appartenenti a famiglie, da intendersi anche come famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, nelle quali:

− entrambi i genitori siano occupati ovvero siano lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali uno o entrambi i genitori siano fruitori di ammortizzatori sociali, o nelle quali uno o entrambi i genitori, siano disoccupati e abbiano sottoscritto un Patto di servizio quale misura di politica attiva del lavoro;

− in cui solo uno dei due genitori sia occupato o rientri nelle fattispecie di cui sopra, se l’altro genitore è impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE;

Secondo quanto disposto nella deliberazione di Giunta Regionale 598/2022 potranno altresì essere ammessi al contributo per l’abbattimento della quota di iscrizione i bambini e i ragazzi con disabilità certificata ai sensi della Legge 104/1992 di età compresa tra i 3 e i 17 anni (nati all’01/01/2005 ed entro il 31/12/2019) indipendentemente dall’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) delle famiglie.

E’ altresì necessaria:

- la residenza del minore nel Comune di San Lazzaro di Savena. La domanda di contributo dovrà essere rivolta al Comune di San Lazzaro mentre il Centro estivo potrà essere individuato tra tutti quelli che hanno aderito al progetto e quindi compresi negli elenchi distrettuali regionali.

- l’ iscrizione ad un Centro Estivo fra quelli contenuti nell’elenco dei Soggetti gestori individuati dai Comuni del Distretto di San Lazzaro che verrà pubblicato sul sito del Comune oppure l’iscrizione ad un Centro Estivo di un altro Comune/Distretto della Regione Emilia-Romagna che ha aderito al sopra citato Progetto per la conciliazione vita-lavoro e quindi compreso negli elenchi distrettuali regionali. In caso di iscrizione e mancata frequenza sull’intera settimana, non sarà liquidato il contributo. Sarà viceversa riconosciuto a fronte della frequenza di almeno un giorno sulla settimana di riferimento, così come risultante dall’attestazione di effettiva presenza da richiedere al soggetto gestore del centro estivo.

Valore del contributo e Periodo di riferimento

Il contributo alla singola famiglia per ciascun bambino/ragazzo è determinato come contributo per la copertura del costo di iscrizione ed è complessivamente pari ad un massimo di 336,00 euro per ciascun bambino/ragazzo, che può essere utilizzato:

− pari al massimo a 112,00 euro per ciascuna settimana se il costo di iscrizione previsto dal soggetto erogatore, è uguale o superiore a 112,00 euro;

− pari all’effettivo costo di iscrizione per settimana se lo stesso è inferiore a 112,00 euro;

Dato il contributo massimo erogabile per settimana pari a 112,00 euro e a fronte di un massimo di contributo erogabile per bambino/ragazzo di 336,00 euro, l’eventuale minore spesa sostenuta per ciascuna settimana rispetto al massimale previsto di 112,00 euro potrà consentire:

− l’ampliamento del periodo di frequenza, ovvero del numero di settimane di partecipazione del bambino/ragazzo al centro estivo;

− di contribuire alla parziale riduzione del costo effettivo per la partecipazione ad una eventuale settimana aggiuntiva ancorché le risorse residue, rispetto al contributo massimo di 336,00 euro, permettano solo parzialmente la copertura del costo di iscrizione restando la differenza rispetto al costo di iscrizione non coperto dal contributo pubblico in carico alla famiglia.

Si specifica inoltre che:

− le settimane possono essere anche non consecutive;

− le settimane possono essere fruite anche in centri estivi differenti, anche aventi costi di iscrizione differenti, ricompresi negli elenchi approvati dai Comuni/Unioni di Comuni, anche con sede in altro distretto rispetto a quello di residenza.

Le risorse assegnate al Distretto di San Lazzaro di Savena (per i comuni di Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Ozzano dell’Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena) per l’estate 2022 sono pari a Euro 102.744,00.

Compatibilità/cumulabilità dei contributi

Le famiglie potranno accedere al contributo regionale anche nel caso in cui beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati nonché di specifiche agevolazioni previste dall’ente locale, che, nel caso, saranno in subordine e/o in aggiunta al contributo regionale.

A tal fine sarà necessario che la somma dei contributi per lo stesso servizio, costituita dal contributo di cui al presente avviso e di eventuali altri contributi/agevolazioni pubbliche e/o private, non superi il costo totale di iscrizione.

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le famiglie dovranno richiedere il contributo al Comune di residenza, indipendentemente dalla ubicazione del Centro estivo che potrà essere anche in distretti differenti e pertanto sull’intero territorio regionale.

Le istanze di cui al presente avviso dovranno essere effettuate online entro il 26 maggio 2022 attraverso il portale https://sanlazzarodisavena.ecivis.it

Controlli

Il Comune di San Lazzaro, ai sensi del D.P.R. 445/2000, provvederà ad effettuare appositi controlli circa le domande di contributo pervenute da parte delle famiglie richiedenti, rispetto alla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rilasciate e per verificare la sussistenza di tutte le condizioni e requisiti previsti nel presente Avviso pubblico.

In particolare verranno effettuati appositi controlli sulle domande di contributo in ragione di un campione non inferiore al 5% delle autodichiarazioni acquisite e/o delle quote del FSE-Fondo Sociale Europeo complessivamente erogabili.

Procedura per l’ammissione al contributo

A seguito della raccolta delle domande e alla verifica dei requisiti e dei criteri previsti, nonché espletati i controlli previsti di cui all’art. 5, verrà elaborata una graduatoria distrettuale delle famiglie individuate come possibili beneficiarie del contributo, fino ad esaurimento del budget distrettuale, pubblicata sul sito web istituzionale con il riferimento del numero di protocollo acquisito in fase di presentazione della domanda.

Le domande si intenderanno accolte se non sarà giunta alla famiglia (anche via mail) alcuna comunicazione di diniego;

Nel caso che l’importo dei contributi richiesti e riconosciuti come ammissibili risultasse superiore al totale delle risorse disponibili, l’elenco sarà ordinato in base al valore ISEE, dal più basso al più alto, con priorità, in caso di valori ISEE uguali, alla famiglia con il minore di età inferiore. Le posizioni non finanziabili saranno identificate in graduatoria con la dicitura "in lista d’attesa"

Si invitano pertanto tutte le famiglie che avranno presentato domanda nel rispetto dei requisiti previsti dalla normativa a conservare la documentazione necessaria (attestato di partecipazione e ricevuta di pagamento del centro estivo) e a trasmetterla nelle modalità e nei termini richiesti all’Art. 7 dal momento che le posizioni in graduatoria potrebbero successivamente scorrere per effetto di risparmi generati dall’istruttoria finale.

Modalità di erogazione del contributo

Il contributo effettivamente spettante alle famiglie beneficiarie, a seguito della procedura di cui agli art. 5 e 6, sarà erogato in seguito alla verifica dell’effettiva frequenza ai Centri estivi e dell’attestazione del pagamento della quota d’iscrizione.

A tal proposito le famiglie collocate in graduatoria, in posizione ‘finanziata’ e in posizione ‘lista d’attesa’ dovranno far pervenire dal 4 luglio 2022 al 30 settembre 2022 il modulo allegato (All. A) unitamente alla seguente documentazione:

- Attestazione di frequenza rilasciata dal centro estivo

- Copia delle fatture/ricevute di pagamento della quota d’iscrizione (che dovranno essere intestate al richiedente contributo)

secondo le seguenti modalità:

  • per posta raccomandata A/R a: Comune di San Lazzaro di Savena - Settore Servizi amministrativi scuola e integrazione minori - P.zza Bracci, 1 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO), specificando sulla busta la dicitura ”RICHIESTA CONTRIBUTO PER LA COPERTURA DEL COSTO DI FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI- PROGETTO CONCILIAZIONE 2022 - MODULO DI CONSEGNA DELLA DOCUMENTAZIONE COMPROVANTE LA FREQUENZA AL CENTRO ESTIVO E IL PAGAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE.”;
  • all’indirizzo di posta elettronica certificata a comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it anche da casella mail non certificata;
  • a mano presso lo Sportello per il Cittadino del Comune

SI PRECISA CHE LA DOCUMENTAZIONE DOVRÀ’ ESSERE TRASMESSA CON UNICO INVIO NON PRIMA DI AVER COMPLETATO TUTTI I PERIODI DI FRUIZIONE DEL CENTRO ESTIVO O DEI CENTRI ESTIVI PRESCELTI.

LA DOCUMENTAZIONE TRASMESSA CON MODALITÀ’ DI CONSEGNA VIA PEC DOVRÀ’ ESSERE OBBLIGATORIAMENTE IN FORMATO PDF. LA DOCUMENTAZIONE PRESENTATA CON FORMATI DIVERSI DAL PDF NON VERRÀ’ ACCETTATA.

Il Comune di di San Lazzaro non assume alcuna responsabilità rispetto alla dispersione delle istanze, della documentazione e delle comunicazioni dipendenti da eventuali inesatte indicazioni fornite dai soggetti richiedenti né per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Al termine del procedimento amministrativo, verrà validata la graduatoria distrettuale definitiva delle famiglie individuate quali destinatarie di contributo.

Il Comune di San Lazzaro, in qualità di Ente capofila del Distretto, attraverso i Comuni del Distretto , rimborserà alle famiglie il contributo regionale assegnato, secondo quanto indicato all’Art. 2 nei limiti delle risorse disponibili.

Si precisa pertanto che la famiglia dovrà versare (in anticipo) al Soggetto gestore del Centro estivo la retta completa.

Per informazioni è possibile contattare il Settore Servizi amministrativi scuola e integrazione minori al numero telefonico 051-6203731 o all’indirizzo: infoscuola@comune.sanlazzaro.bo.it

Tipologia del bando
Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari del bando

Cittadini

Ente erogatore
Comune San Lazzaro di Savena

Area responsabile

Tempi e scadenze

05
mag/22
Data di pubblicazione
26
mag/22
23:59 - Scadenza dei termini per partecipare al bando

Ultimo aggiornamento

22-09-2022 15:09

Il Sole in Città - Centri estivi 2022

Esplora

Questa pagina ti è stata utile?