Strumenti personali

Sezioni

Avviso pubblico di manifestazione d'interesse a partecipare a RDO sul ME.PA per l'affidamento del Servizio di prevenzione e protezione con assunzione della responsabilità gestionale e per attività di supporto tecnico-organizzativo e corsi di formazione

ultima modifica 11/04/2019 12:07
La scadenza è fissata per lunedì 15 aprile 2019

Aggiornamento del 5 aprile 2019: pubblicata la prima faq

Aggiornamento dell'11 aprile 2019: pubblicata la seconda faq

Descrizione della gara

Acquisizione di manifestazioni di interesse per l'affidamento del "Servizio di prevenzione e protezione (RSPP), con assunzione della relativa responsabilità’ gestionale e per l’espletamento di attività di supporto tecnico e organizzativo ai datori di lavoro, ai dirigenti e ai preposti nonché di erogazione dei corsi di formazione al personale e assimilati del Comune di San Lazzaro di Savena ai sensi del d.lgs. 81/2008 per il periodo 01.06.2019 – 31.05.2022" di importo inferiore alla soglia di cui all’art. 36 c.2 lettera b) del D.Lgs. n.50/2016, per la selezione di operatori economici qualificati nel settore ed iscritti al Me.Pa. nel bando “Servizi alle Pubbliche Amministrazioni”, da invitare a procedura negoziata mediante “Richiesta di Offerta” nell’ambito del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.

Gli obiettivi sono

  • individuare un professionista con idonea esperienza e qualifica professionale cui conferire apposito incarico ai sensi dell’art. 31 comma 4 del d.lgs. 81/2008 di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, per garantire l’attuazione degli adempimenti a tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro in applicazione delle disposizioni in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro previste dal D.Lgs. 81/2008, a supporto dei Datori di Lavoro, preposti e lavoratori dell’Ente
  • garantire la gestione integrata della formazione e addestramento iniziale e aggiornamento periodico del personale (Dirigenti/Datori di lavoro, Lavoratori, Preposti e Addetti alle Squadre di emergenza, RLS, Operatori attrezzature di lavoro) e degli altri soggetti previsti dalla norma
  • Garantire la formazione e l’aggiornamento periodico del personale e altri soggetti indicati dal’Amministrazione per utilizzo del defibrillatore (personale laico non impegnato nelle emergenze sanitarie) – Corso BLSD-A
Il presente appalto si configura come appalto di servizi ai sensi dell’Art.128 del D.Lgs. 50/2016.
L’appalto verrà aggiudicato in forma unitaria in quanto, per la natura dell’incarico da espletare, lo stesso non è idoneo alla suddivisione in lotti ai sensi di quanto previsto all’art. 51 del D.Lgs. n.50/2016.
La manifestazione di interesse ha l'unico scopo di comunicare all'Ente la disponibilità ad essere invitati a presentare offerta. Con il presente avviso non è pertanto indetta alcuna procedura di gara. A sua insindacabile discrezione l'Ente potrà dar corso o meno alle successive fasi di gara, o adottare, nel merito, altre determinazioni.
Per maggiori informazioni si rimanda al testo integrale del bando scaricabile a fondo pagina.

vai ad inizio pagina ↑

Presentazione della Domanda

Chi può presentarla

Possono manifestare interesse all’affidamento del servizio gli operatori economici di cui all’art. 45 del D.Lgs. 50/2016, in forma singola o riuniti o consorziati, ovvero che intendono riunirsi o consorziarsi, anche stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi che, ai sensi dell’art. 83 comma 4 del Codice e Allegato XVII del medesimo, alla data di scadenza del presente avviso posseggono i requisiti di seguito indicati, da attestare per mezzo di dichiarazioni sostitutive di certificazioni o di atto di notorietà rese ai sensi del D.P.R. 445/2000 (si veda Modulo “A” allegato).

Con riferimento alle dichiarazioni che verranno rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 si rammenta la responsabilità penale in caso di dichiarazioni mendaci.
Resta fermo quanto previsto dall'art. 71 del D.P.R. sopracitato.

In caso di partecipazione di soggetti giuridici (società di professionisti, RTI o altre società di consulenza, ecc.) è necessario indicare il candidato che, in caso di aggiudicazione, svolgerà personalmente l’incarico di RSPP, il quale dovrà dichiarare di essere in possesso di tutti i requisiti elencati nel presente articolo (le sedi lavorative comunali rientrano nel macro-codice settore ATECO 8).

Ai sensi dell’art. 48 comma 7 del D.Lgs. 50/2016, è fatto divieto ai concorrenti di di presentare manifestazione di interesse contemporaneamente in forma singola o associata, ovvero in più di un raggruppamento temporaneo. Qualora tale situazione si verifichi, si procederà all’esclusione dalla gara del professionista ovvero del raggruppamento temporaneo. In caso di consorzi e’ obbligatorio l’indicazione della consorziata esecutrice del servizio. La mancata indicazione della consorziata costituirà’ causa di esclusione dalla procedura.

N.B.: Si segnala che non saranno ammesse le manifestazioni in cui i consorziati designati dal consorzio in sede di manifestazione indichino, a loro volta, soggetti terzi (divieto di designazioni “a cascata” - Cons. Stato, Ad, pl., 20 maggio 2013, n. 14).

I soggetti che intendono candidarsi alla presente manifestazione di interesse devono essere accreditati e presenti sulla piattaforma digitale del Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione (Me.Pa.) per la Categoria “Servizi alle Pubbliche Amministrazioni”;

Requisiti del richiedente

I richiedenti sono tenuti a possedere alla data di pubblicazione del presente avviso:

Requisiti di ordine generale (art.80 del D.Lgs.n.50/2016) 

  • non trovarsi in alcuna delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e in ogni altra situazione soggettiva che possa determinare l’esclusione dalla procedura e/o l’incapacità a contrattare con la pubblica amministrazione;
  • insussistenza delle condizioni di cui all’art. 1-bis, comma 14 legge n. 383/2001 (ossia di non essersi avvalso dei piani individuali di emersione ovvero di essersi avvalso dei piani individuali di emersione di cui alla legge n. 383/2001, ma che il periodo di emersione si è concluso);
  • di non essere stato dichiarato colpevole con sentenza passata in giudicato per un reato di cui all'art. 32 quater del Codice Penale;
  • non aver subito un provvedimento interdittivo da parte dell’Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici, ora ANAC;
  • che nei confronti del Legale rappresentante o chi per esso non è pendente procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all’art. 3 della Legge 27/12/1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della L. 31/5/1965 n. 575;
  • di non avere annotazioni di cui all’art. 80 c.5 lettera f ter del D.lgs.50/2016.

Requisiti di idoneità professionale (art.83, c.1 lett.a e c.3 del D.Lgs.n.50/2016)

  • (se soggetto giuridico) iscrizione nel registro delle imprese presso la CCIAA per attività inerenti l’oggetto dell’appalto in conformità con quanto previsto dall’art. 83 c.3 del D.lgs 50/2016; 
  • il candidato all’incarico di servizio di RSPP dovrà possedere, personalmente:
    - titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
    - iscrizione valida al pertinente ordine professionale del candidato RSPP;
    - requisiti di cui all’art. 32 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
    - abilitazione professionale allo svolgimento di RSPP per il macro settore di attività ATECO 8 (pubblica amministrazione, istruzione) secondo lo schema di formazione del D.Lgs. 195/03, all.1, tab. A4, come aggiornato dall’Accordo della Conferenza Stato Regioni rep. n. 128/CSR del 7 luglio 2016)
  • per il servizio di formazione, i docenti incaricati dovranno possedere i requisiti professionali previsti negli Accordi Stato Regione e nelle altre disposizioni di Legge in materia.

Requisiti di capacità economica e finanziaria (art. 83, c. 1 lett. b) e c.4 lett. A del D.Lgs.n.50/2016)

  • aver eseguito nell’ultimo triennio (2016, 2017, 2018), a favore di committenti pubblici e/o privati, senza essere incorsi in contestazioni per gravi inadempienze, fino a tre servizi e/o prestazioni di RSPP esterno analoghi a quello oggetto del presente avviso intendendo, per analogia, un sistema integrato di prestazioni svolte in coerenza con quelle elencate al precedente punto 1.1), (in sede di dichiarazione dovranno essere indicati sia gli enti sia l’esatto periodo di svolgimento), per un fatturato specifico realizzato nell’ultimo triennio (2016, 2017, 2018), ottenuto sommando i corrispettivi netti dei servizi prestati, non inferiore a complessivi Euro 25.000,00
Requisiti di capacità tecnico professionale (art. 83, c. 1 lett. c) e comma 6 del D.Lgs.n.50/2016)

  • il candidato all’incarico di servizio di RSPP dovrà personalmente aver espletato nell’ultimo quinquennio (2014-2018) l’incarico di RSPP per almeno tre anni consecutivi per uno stesso Ente Locale (ATECO 8) con almeno 150 dipendenti e con almeno 8 sedi di lavoro (in sede di dichiarazione dovranno essere indicati sia gli enti sia l’esatto periodo della gestione);
  • avere sede operativa o studio professionale nel Comune di San Lazzaro di Savena o in comuni a meno di 25 km di distanza calcolata in linea d’aria dalla sede comunale di piazza Bracci 1.
Ulteriori requisiti potranno essere previsti nella lettera di invito.


Possesso dei requisiti per i candidati con identità pluri-soggettiva e per i consorzi

E' ammessa la manifestazione di interesse da parte di Associazione temporanea costituita o da costituirsi tra i soggetti di cui al punto 5) del testo del bando.
In tale caso dovrà essere prodotta la documentazione richiesta per ogni singolo soggetto.

In caso di Associazione Temporanea dovrà essere allegato o l'atto di mandato, se già costituita, o l'impegno sottoscritto da tutti i soggetti interessati a costituire l'Associazione in caso di eventuale successivo affidamento del servizio.

La misura del possesso dei requisiti a seconda che il candidato sia un’impresa singola o un raggruppamento temporaneo o un consorzio è disciplinata come segue:

Il concorrente singolo può manifestare interesse al presente avviso qualora sia in possesso dei requisiti di idoneità professionale, di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnico professionale.

Ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande o consorziate/consorziande, o aderenti al contratto di rete, dovrà essere in possesso dei requisiti di ordine generale, di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnico professionale.

Per i raggruppamenti ordinari di concorrenti, i consorzi ordinari di concorrenti, le aggregazioni alle imprese al contratto di rete previsto dall’art. 3, comma 4-ter del D.L. 10 febbraio n. 5 convertito in L. 33/2009:

  • i requisiti di partecipazione di ordine generale devono essere posseduti singolarmente da ciascuno degli operatori economici raggruppati;
  • i requisiti di capacità economica e finanziaria - servizi analoghi - devono essere posseduti per almeno il 40% dalla capogruppo. Capogruppo e mandanti devono in ogni caso garantire nel complesso il 100% del requisito;
  • i requisiti di capacità tecnico professionale devono essere posseduti dalla capogruppo.

 

Tutti gli operatori facenti parte dell’aggregazione/raggruppamento ovvero - in caso di Rete – tutte le imprese retiste che intendono candidarsi al presente avviso devono essere a loro volta già abilitati/e al Me.Pa., bando “Servizi alle Pubbliche Amministrazioni”, al momento della candidatura.

Documenti da presentare

I soggetti interessati alla partecipazione alla presente procedura dovranno far pervenire, a pena di non ammissibilità, la propria candidatura, preferibilmente utilizzando il modulo “A” allegato. Se la domanda è presentata in busta chiusa sul plico dovrà essere scritto, oltre all'indicazione del mittente, del relativo recapito telefonico e telefax, la dicitura:

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE A RDO SUL ME.PA. PER L’AFFIDAMENTO DEL “SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP), CON ASSUNZIONE DELLA RELATIVA RESPONSABILITÀ GESTIONALE E PER L’ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ DI SUPPORTO TECNICO E ORGANIZZATIVO AI DATORI DI LAVORO, AI DIRIGENTI E AI PREPOSTI NONCHÉ DI EROGAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE AL PERSONALE E ASSIMILATI DEL COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA AI SENSI DEL D.LGS. 81/2008. PERIODO 01.06.2019 – 31.05.2022” MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA DI CUI ALL’ART. 36 C.2 PUNTO B)
DEL D.LGS. N.50/2016.

Non si darà corso alla candidatura/plico che non risulti pervenuta al Comune di San Lazzaro di Savena (P.zza Bracci, 1) entro il giorno fissato e negli orari di apertura dell’URP sotto indicati, anche se inviata per posta o a mezzo agenzie di recapito autorizzate. In caso di invio via pec o fax faranno fede la data e l’ora di ricezione della PEC o del fax. Resta inteso che il recapito della documentazione è e rimane ad esclusivo rischio del mittente.

Alla manifestazione di interesse dovrà essere allegata copia di un documento di riconoscimento del legale rappresentante in corso di validità. Qualora a sottoscrivere l’istanza sia un procuratore del legale rappresentante, dovrà essere allegata anche copia della procura generale o speciale di conferimento dei poteri di rappresentanza, corredata da copia di entrambi i documenti di riconoscimento in corso di validità.

Alla candidatura/plico predetto dovrà essere allegata la seguente documentazione di partecipazione - da prodursi, con la precisazione che la mancata presentazione delle dichiarazioni previste/documentazione comporterà l’esclusione dalla procedura:

  • MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE UNICA REQUISITI (Modulo “A” allegato) compilata in ogni sua parte e sottoscritta rilasciando tutte le dichiarazioni in essa indicate;
  • Eventuale PROCURA notarile (in originale o in copia autentica) in caso di delega alla sottoscrizione della manifestazione di interesse;
  • In caso di Associazione Temporanea: o l'atto di mandato, se già costituita, o l'impegno sottoscritto da tutti i soggetti interessati a costituire l'Associazione in caso di eventuale affidamento del servizio.

 

Nella manifestazione di interesse l’Operatore economico dovrà dichiarare di possedere i requisiti individuati dal presente avviso.

Non saranno ammesse istanze incomplete, pervenute oltre il termine sopra indicato, non sottoscritte e non corredate da copia fotostatica di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.

N.B. Alla Manifestazione di interesse non dovrà essere allegata alcuna offerta tecnico-economica, pena l’inammissibilità della stessa.

Le manifestazioni di interesse saranno dichiarate non ammissibili qualora:

  • siano pervenute oltre il termine previsto;
  • non risultino sottoscritte dal legale rappresentante del soggetto giuridico interessato;
  • non risultino corredate da fotocopia di un valido documento di identità del soggetto sottoscrittore.

Modalità di presentazione e di consegna

consegna diretta all'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico negli orari di apertura al pubblico, spedizione mediante raccomandata con avviso di ricevimento, invio all'indirizzo di posta elettronica comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it

Scadenza per la presentazione

lunedì 15 aprile 2019

vai ad inizio pagina ↑

Dove rivolgersi

Riferimenti

Referenti per le informazioni

Anna Maria Tudisco
Valuta questo sito