FOR IMMEDIATE RELEASE

Campus Kid: i lavori alle Scuole Jussi

ultima modifica 31/12/2018 13:11
San Lazzaro di Savena 30/08/2018

 

Sono iniziati questa estate i lavori di ristrutturazione della scuola media Jussi, che rappresentano l’investimento principale dei circa 2,5 milioni di euro impiegati dall’Amministrazione comunale per la riqualificazione delle scuole del territorio.
Il cantiere che interessa il corpo C delle Jussi, che ha un costo di circa 800mila euro, si colloca all’interno del progetto Campus Kid, che prevede la riqualificazione antisismica ed energetica del corpo centrale e l’ampliamento del plesso per accogliere le classi della scuola Donini e realizzare così un polo scolastico che va dalle primarie alle medie, all’interno di un ambiente in stile campus americano, con all’interno aree verdi, la piscina e lo stadio Cevenini. Questo importante intervento è stato reso possibile grazie al finanziamento di 3 milioni di euro della Regione Emilia Romagna oltre che a 2 milioni dello Stato.


“La ristrutturazione del corpo C delle scuole Jussi è il primo passo per la realizzazione di un vero e proprio campus dell’educazione e dello sport – spiega il sindaco Isabella Conti -, ma è solo uno dei tanti interventi nelle scuole del territorio che abbiamo realizzato questa estate, per un investimento totale di circa 2,5 milioni. Tra questi, la ristrutturazione e i lavori di efficientamento energetico alle scuole Donini e L. Milani, per cui abbiamo usufruito anche di finanziamenti regionali e nazionali, mentre alla materna di Idice sono stati sistemati gli infissi. Ultimati anche i lavori alle scuole Fantini, mentre la scuola dell’Infanzia della Cicogna è stata protagonista di un restyling completo della facciata esterna, della recinzione perimetrale e dell’impianto elettrico. L’obiettivo dell’Amministrazione è rendere tutte le scuole del nostro territorio ancora più sicure, efficienti e belle, in tempo per il nuovo anno scolastico”.


“L’edilizia scolastica per noi è un patrimonio di grandissima importanza che ci siamo sempre impegnati a mantenere sicuro e accogliente, e che vorremmo sempre più aperto ad attività e momenti di incontro anche oltre l’orario scolastico – aggiunge l’assessore alla Scuola Benedetta Simon -. Accanto agli interventi più strutturali e complessi, resta alta l’attenzione per la manutenzione e la messa in sicurezza di tutti gli spazi educativi, frequentati dai giovani e dai propri insegnanti”.


Ha intanto preso forma la struttura di Officine SanLab, il nuovo polo di formazione professionale il cui progetto è valso al Comune un finanziamento ministeriale nell’ambito del bando Miur da 750mila euro. L’immobile, situato sulla via Emilia, per il nuovo anno scolastico sarà pronto per accogliere i ragazzi delle scuole superiori e le aziende del territorio, che lavoreranno insieme per fare formazione di alto livello.

Valuta questo sito