FOR IMMEDIATE RELEASE

Cantiere 2 agosto : il docu-film in Mediateca

ultima modifica 02/01/2019 13:35
Il progetto di narrazione della strage del 2 agosto sarà proiettato domani in Mediateca
San Lazzaro di Savena 23/03/2018

 

Sarà proiettato sabato 24 marzo, alle ore 17.30, in Mediateca il docufilm “Cantiere 2 Agosto - Narrazione di una strage”, risultato dal lungo lavoro di Cantiere 2 Agosto. Un progetto speciale voluto dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna che ha coinvolto 85 volontari capaci di dar voce alle 85 vittime della strage fascista.


All’iniziativa interverranno Paolo Bolognesi, Presidente dell’Associazione famigliari delle vittime, la storica Cinzia Venturoli, l’attore regista Matteo Belli e i narratori sanlazzaresi Veronica Brizzi, Fabrizia Capitani, Francesco Dellisanti e Alessandra Pavoni. Modera l’incontro Marco Sacchetti.


Cantiere 2 Agosto ha visto la partecipazione di 85 volontari, uomini, donne, ragazzi, anziani, che hanno partecipato ad un lungo lavoro di public history coordinato dalla storica Cinzia Venturoli, si sono documentati, hanno incontrato persone, sono andati a cercare testimonianze e ricordi per ridare voce alle vittime della strage alla Stazione di Bologna. Hanno conosciuto i parenti,hanno raccolto testimonianze e studiato, poi hanno scritto un testo che è diventato narrazione scenica grazie all’attore e regista Matteo Belli.


Nel centro di Bologna sono state poi messe in scena le storie delle vittime che per un giorno hanno riavuto voce, occhi e parole. Lo scorso 2 agosto i volontari hanno replicato la loro performance per tutta la giornata e, nonostante il caldo asfissiante, non sono mai stati senza pubblico.


Se è vero che non si muore mai del tutto finché si resta nei ricordi delle persone, grazie a Cantiere 2 agosto le vittime resteranno nel ricordo di tanti ancora per molto tempo perché, come non manca di ribadire Paolo Bolognesi, “vogliamo ricordare perché ogni amnesia nasconde una sommaria amnistia e noi non rinunceremo mai a chiedere tutta la verità”.

archiviato sotto: ,
Valuta questo sito