FOR IMMEDIATE RELEASE

La 188^ Fiera di San Lazzaro registra il tutto esaurito

ultima modifica 31/12/2018 13:44
Boom di presenze per la colorata edizione a tema anni '70 e un bagno di folla per Giusy Ferreri
San Lazzaro di Savena 30/07/2018

 

Quattro giorni all’insegna della musica, dei colori e dello stare insieme: anche per la sua 188esima edizione La Fiera di San Lazzaro ha registrato il tutto esaurito. Confermato anche quest’anno il successo della kermesse che ha visto la partecipazione di circa 150mila persone da giovedì a domenica. L’evento più seguito è stato senza dubbio il concerto di Giusy Ferreri, guest star d’eccezione che ha fatto ballare tutto il parco 2 Agosto sulle note delle sue hit più famose.

La programmazione musicale, che ha spaziato dal funky dei Ridillo alle sonorità più ricercate del violinista Alessandro Cosentino passando per il nu-folk dei La Rua, il rap di Ghemon e la musica sinfonica dell’Orchestra Senzaspine, è stata molto apprezzata dai visitatori della Fiera che non hanno fatto mancare la propria energia da giovedì a domenica. Boom di presenze anche al parco della Resistenza, dove il Reelin’ and Rockin’ Festival ha fatto ballare centinaia di persone sui ritmi scatenati degli anni ‘50, mentre piazza Bracci si è trasformata in una pista da ballo, tra le luci stroboscopiche che hanno illuminato il Palazzo Comunale e sulle note dei dj set a tema disco.

A fare da ciceroni, gli immancabili dù pizon della canzone di Guccini, che vestiti in stile anni ‘70 hanno presidiato la quattro giorni di musica, buon cibo e divertimento. Non sono mancati i momenti amarcord, come la rievocazione di giochi e mestieri di una volta che sabato sera ha invaso la via Emilia chiusa al traffico.


Molto soddisfatta il sindaco di San Lazzaro Isabella Conti: “Quest’anno abbiamo voluto riscoprire le nostre radici, tornare indietro agli anni del boom, dove la comunità lavorava insieme per regalare al mondo eccellenze tutte italiane. Sempre negli anni ‘70 la Fiera di San Lazzaro veniva cantata in tutto il Paese grazie alla canzone di Guccini, che quest’anno compie 45 anni. Questi quattro giorni di fiera sono stati l’occasione perfetta per riscoprire il valore dello stare insieme e per sognare, con uno sguardo al futuro e i piedi ben piantati nel nostro passato. Un grande grazie va a tutti gli artisti che hanno partecipato a questa edizione, ma anche a chi ha vegliato sul corretto svolgimento della Fiera. Grande merito va alle forze dell’ordine, alla Polizia municipale, ai Carabinieri e ai volontari che hanno messo in campo il loro grande impegno per garantire la nostra sicurezza in un clima sereno e di divertimento”.

archiviato sotto:
Valuta questo sito