FOR IMMEDIATE RELEASE

Natale a San Lazzaro tra musica, luci e allegria

ultima modifica 31/12/2018 10:46
Via alla ricca programmazione natalizia in città, che culminerà con il grande concerto "...Sarà tre volte Natale", il 15 dicembre nella Chiesa di San Lazzaro
San Lazzaro di Savena 07/12/2018

 

È già Natale a San Lazzaro: decorazioni e luci illuminano le strade, mentre in piazza Bracci il Villaggio natalizio Iglù accoglie grandi e piccini con la sua tradizionale pista di pattinaggio. Non è da meno la programmazione di eventi del Comune di San Lazzaro, che anche quest’anno si presenta ricca di proposte e sorprese.


La protagonista di questo Natale sarà la musica, con il grande concerto “...Sarà tre volte Natale”, che si terrà sabato 15 dicembre alle ore 21, nella splendida cornice della Chiesa di San Lazzaro.


Natale è la gioia di stare insieme, di scambiarsi auguri sinceri, di fare buoni propositi per il futuro e pensare a una rinascita che veda al centro della nostra vita la pace, la solidarietà e l’amicizia. Questo è il messaggio che il concerto dell’Orchestra di Alessandro Cosentino vuole trasmettere attraverso il linguaggio universale della musica.


Tutto inizierà da un quartetto d’archi, che creerà l’atmosfera con “La danza della fata confetto” dal cartone animato Fantasia di Walt Disney. Sempre più musicisti si aggiungeranno a questo quartetto fino a formare una vera e propria Big Band, con basso batteria, tastiere e chitarra. Due cantanti d’eccezione, Mariangela Aruanno e Giò de Luigi ci accompagneranno nel viaggio musicale attraverso brani il cui tema ricorrente è l’amicizia, l’unione fra le culture, il rispetto, la pace e il Natale. Tutti gli arrangiamenti musicali sono curati dal Maestro Alessandro Cosentino, violinista e compositore.


Ma la festa non è finita: la musica sarà protagonista delle festività natalizie anche l’8 dicembre, con il concerto Gospel dei ragazzi del coro Ce.n.tr.o 21 e degli Spirituals Ensemble, che si esibiranno alle ore 15, sempre nella chiesa di San Lazzaro.


Il giorno del patrono della città, invece, sarà all’insegna della convivialità e della condivisione: il 17 dicembre, dopo la messa nella chiesa di San Lazzaro, l’appuntamento è per le ore 20 in piazza Bracci con la tradizionale polentata aperta a tutta la cittadinanza. La festa continuerà alle 21 in Mediateca, con il concerto di Claudia D’Ippolito, Luca Troiani e Ginevra Schiassi.


Non mancano le iniziative per i più piccoli, con laboratori, corsi e Giranotti a tema che si dipaneranno tra la Mediateca e Medialab, senza dimenticare le visite guidate, con il Natale “preistorico” del Museo Donini e quello futurista della Fondazione Cirulli. Largo anche agli immancabili mercatini di Natale, tra cui quello artigianale di piazzetta Maria Trebbi.


Ma a Natale non possiamo dimenticare la solidarietà: fino al 22 dicembre sarà possibile portare in Mediateca regali di Natale per i bambini delle famiglie sanlazzaresi in difficoltà. Libri per bambini, mattoncini e costruzioni, puzzle, giochi di società colori, pennarelli, bambole e pupazzi: ognuno di noi può fare molto, anche con poco.


Il programma completo degli eventi e delle iniziative natalizie è disponibile sul sito istituzionale del Comune di San Lazzaro e sui canali social dell’ente.


“…SARA' TRE VOLTE NATALE…”
violino, voci ed emozioni

“La musica è la vera lingua universale che viene compresa ovunque.
Essa non parla di cose, ma soltanto di gioia e di dolore, che sono le uniche realtà per la volontà:
perciò essa parla così intensamente al cuore, mentre
nulla ha da dire direttamente alla testa”. (A.Shopenhauer)

musicisti:

ALESSANDRO COSENTINO - violino solista
QUARTETTO D’ARCHI - due violini, viola e violoncello
FRANCESCO CERVELLATI - contrabbasso
TOMMY RUGGERO - batteria e percussioni
SANDRO BETTI - chitarre
LUCA ZANNONI - tastiere
MARIANGELA ARUANNO - voce
GIOVANNI DE LUIGI - voce

Alessandro Cosentino - Bio

Nasce a Bologna il 7 luglio 1985.
Il primo approccio allo studio del violino, inizia all’età di 11 anni, presso la Scuola Media di Sperimentazione Musicale “Gianni Rodari” di San Lazzaro di Savena. Prosegue gli studi musicali presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna dove, sotto la guida della Prof. ssa Carla Ferraro, consegue brillantemente la Laurea al Triennio Superiore di I° Livello con voto 110 e lode.
Nel 2005 entra a far parte dell’Orchestra Giovanile Italiana di cui diviene Concertino con Obbligo di Spalla effettuando tournee nei maggiori teatri italiani ed anche in:
Cile, Brasile, Argentina, Germania, Estonia, Lituania, Finlandia.
Nel 2007 inizia il suo percorso durato 10 anni con l’Orchestra Luigi Cherubini diretta dal M°Riccardo Muti per concerti in Italia e all’estero (Parigi, Salisburgo, Lugano, Gran Canaria, Santiago de Compostela,Nairobi, Ravenna, Vienna, Oviedo, Madrid).

All’età di 17 anni inizia a studiare violino jaazz sotto la guida del M°Piergiorgio Farina spingendosi verso l’improvvisazione.

Dal 2008 fa parte del quintetto gipsy jaazz manouche “Minor Swing Quintet” con all’attivo numerosi concerti all’interno di Festival e jazz club.

Collabora con vari artisti della scena pop italiana, sia in studio di regitrazione che in live sul palco (Marco Ferradini, Cesare Cremonini, Federico Poggipollini, Luciano Ligabue, CanClan, Korakhanè, etc..)

Nel corso dell’anno 2015 compone “Mimi una civetta”, divertissement alla bohemien, una completa rielaborazione de La Bohème” di G.Puccini commissionato da Cristina Mazzavillani Muti, con Regia del Newyorchese Greg Ganakas, regista di musical a Brodway (NY).

archiviato sotto: , , ,
Valuta questo sito