Strumenti personali

Sezioni

Accordo quadro per l'affidamento del servizio pluriennale di gestione e manutenzione del patrimonio infrastrutturale stradale comunale

ultima modifica 05/08/2019 12:45
La scadenza per la partecipazione è il 19 settembre 2019
Accordo quadro per l'affidamento del servizio pluriennale di gestione e manutenzione del patrimonio infrastrutturale stradale comunale

Manutenzione stradale

Il Comune di San Lazzaro di Savena, nella sua veste di ente proprietario delle strade, ai sensi dell’art. 14 del Dlgs 285/1992 (CdS), per meglio rispondere al complesso delle esigenze del proprio patrimonio infrastrutturale stradale ed aumentare l’efficienza e l’efficacia dei servizi resi, intende procedere all’affidamento di un unico servizio globale che ricomprenda tutte le attività necessarie al mantenimento del patrimonio stradale dell’Ente mediante la conclusione di un Accordo Quadro, ai sensi dell’art.54 del D.Lgs 50/2016.

L’Accordo Quadro avrà una durata quadriennale, con possibilità di rinnovo per un ulteriore quadriennio ed eventuale proroga tecnica per un ulteriore anno.

Obiettivo dell’Accordo Quadro è la stipula di più contratti applicativi riguardanti servizi “a canone” (1° contratto applicativo per i primi 2 anni di durata dell’Accordo quadro, più eventuale contratto applicativo per gli ulteriori 2 anni di durata dell’Accordo quadro), e attività e/o lavori compensati in “extra canone”, non predeterminabili nel numero, che potranno rendersi necessari secondo le esigenze e le effettive disponibilità dell’Amministrazione, nelle modalità definite dagli strumenti di programmazione della spesa tempo per tempo vigenti.

Il valore complessivo dell’Accordo Quadro, comprensivo di eventuale rinnovo e/o proroga tecnica, è fissato in Euro 12.564.000,00 al netto dell’IVA.

Contestualmente all’Accordo Quadro verrà aggiudicato il 1° contratto applicativo, di durata 2 anni, per complessivi Euro 648.000,00, dei quali Euro 16.200,00 per oneri della sicurezza, le cui finalità sono le seguenti:

  • mantenere la funzionalità, la sicurezza, il decoro urbano e la rispondenza alle prescrizioni del CdS dell’infrastruttura stradale, le relative pertinenze e componenti accessori ivi compresa la segnaletica orizzontale e verticale;
  • disporre di un servizio di monitoraggio innovativo di ogni componente stradale, ivi compresi ponti e manufatti, che sfrutti quanto di meglio la tecnologia potrà mettere a disposizione e costituisca strumento di programmazione;
  • mantenere ed implementare la conoscenza anagrafica e la conoscenza dello stato manutentivo dei beni oggetto di contratto, assicurando per tutto il periodo contrattuale l’aggiornamento continuo e tempestivo degli archivi anagrafici e di gestione dei servizi predisposti dall’Amministrazione;
  • disporre di uno strumento che funga da interfaccia tra la struttura di manutenzione e l’utenza nel suo complesso, attraverso l’istituzione di un “Call Center” funzionante 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno, che permetta la raccolta e il tempestivo intervento su tutte le segnalazioni, comunque pervenute, relative a disfunzioni e guasti del patrimonio oggetto di contratto;
  • disporre di un servizio di Pronto intervento e Reperibilità in grado di fare fronte a situazioni di emergenza che possono creare pericolo per la pubblica incolumità o danni patrimoniali;
  • disporre di un valido contributo informativo finalizzato alla programmazione degli interventi al fine di mantenere costantemente e preventivamente aggiornati gli uffici comunali e tutto il personale preposto al controllo della viabilità e del traffico;
  • disporre di un servizio di reportistica, sia periodica sia a richiesta avente la duplice finalità di assicurare un flusso di informazioni relativo all’andamento delle varie attività effettuate, nonché di verificare situazioni individuate e/o segnalate potenzialmente pericolose.
  • servizio sgombraneve e antighiaccio volto a garantire, in caso di precipitazioni nevose e/o formazione di ghiaccio su strada, in atto o previste, efficaci e tempestivi interventi, preventivi e correttivi, finalizzati a contenere al massimo la riduzione della funzionalità e della sicurezza della rete viaria per gli utenti.

Nell’ambito dell’Accordo Quadro, oltre al 1° contratto applicativo, potranno essere affidati successivamente al soggetto aggiudicatario anche i seguenti ulteriori contratti applicativi:

  • Contratto applicativo per le attività “a canone” per il secondo biennio di durata dell’accordo quadro pari ad Euro 648.000,00;
  • Contratti applicativi relativi alla quota attività/lavori “extra canone” per l’intera durata dell’accordo quadro (4 anni) fino alla concorrenza di complessivi euro 4.288.000,00 nel quadriennio;

E, in caso di rinnovo quadriennale dell’accordo quadro, ulteriori:

  • Contratti applicativi per le attività “a canone” pari ad Euro 1.296.000,00;
  • Contratti applicativi relativi alla quota attività/lavori “extra canone” fino alla concorrenza di complessivi euro 4.288.000,00 nel quadriennio;

E, in caso di proroga tecnica annuale dell’accordo quadro alla scadenza degli 8 anni (4+4), ulteriori:

  • Contratti applicativi per le attività “a canone” pari ad Euro 324.000,00;
  • Contratti applicativi relativi alla quota attività/lavori “extra canone” fino alla concorrenza di complessivi euro 1.072.000,00 nell’anno.

Maggiori dettagli sono resi disponibili, oltre che nel Bando di Gara e nel Disciplinare di Gara, negli elaborati progettuali scaricabili direttamente al seguente link:

https://cloud.comune.sanlazzaro.bo.it/s/3rD0KI8B87GSyuk

Scarica il bando, il disciplinare e i moduli

archiviato sotto:
Valuta questo sito