Strumenti personali

Sezioni

Attivo a San Lazzaro il servizio gratuito di triturazione a domicilio delle ramaglie

ultima modifica 22/02/2021 11:27
Il servizio è disponibile ogni 1° e 3° giovedì del mese, dalle ore 8 alle 14
Attivo a San Lazzaro il servizio gratuito di triturazione a domicilio delle ramaglie

Triturazione ramaglie a domicilio

Il nostro Comune ha partecipato a un Bando regionale indetto da Atersir (l’agenzia regionale per la gestione dei rifiuti e dell’acqua), ai sensi della L.R 16/2015,  con un progetto denominato “Buon Organico” ed è stato premiato con finanziamento.

Il progetto riguarda la gestione sostenibile della frazione organica dei rifiuti. Il rifiuto organico rappresenta in peso indicativamente il 30% dei rifiuti ed è la principale frazione presente nei rifiuti. Le normative europee e nazionali danno la priorità, in un ottica di economia circolare, alla riduzione dei rifiuti e alla loro gestione seguendo i principi di “prossimità” e “sussidiarietà”. Il progetto “Buon organico” è stato ideato per soddisfare i principi appena citati  e ha pertanto lo scopo di diffondere l’autocompostaggio presso i condomini, le famiglie, gli orti. Per autocompostaggio si intende la trasformazione  dei propri scarti organici in humus, da utilizzare nei propri giardini e orti.

Uno dei punti significativi del progetto è anche l’istituzione sperimentale  di un servizio domiciliare di triturazione delle ramaglie, come attività funzionale alla diffusione del compostaggio. Il servizio di raccolta spesso viene messo in difficoltà dai quantitativi significativi di ramaglie e potature, che con questo progetto sperimentale possono avere un riutilizzo nel proprio giardino. Infatti una volta triturati e ridotti a cippato, con una notevole riduzione volumetrica, possono essere compostati, oppure utilizzati come pacciamante.

Per accedere a questo servizio è necessario seguire le seguenti regole:

  • collocazione delle potature in  un’area cortiliva accessibile a un autocarro con rimorchio (8 m di lunghezza), anche con terreno bagnato
  • il servizio è disponile per minimo 0,5 mc  e massimo 3 mc di materiale
  • potature di arbusti, siepi e alberi con diametro massimo di 8 cm

Il servizio per i cittadini è completamente gratuito e rappresenta un’alternativa ancora più sostenibile rispetto al ritiro a domicilio delle ramaglie da parte di Hera (servizio anch’esso gratuito che resterà disponibile). Il servizio diventa ancora più importante alla luce del divieto, recentemente esteso a tutto il periodo dal 1° ottobre al 30 aprile, di abbruciamento delle ramaglie.

Per usufruire del servizio i cittadini dovranno inviare l’apposito modulo di richiesta a e .
Il servizio sarà erogato ogni 1° e 3° giovedì del mese, dalle ore 8 alle 14, a partire dal 4 febbraio 2021, previo contatto da parte della ditta esecutrice del servizio.

La cooperativa non porterà via il cippato, perché dovrà essere usato dall’utente come strutturante per il compostaggio. Tale buona pratica è peraltro fortemente consigliata anche per foglie e sfalci erbacei, che i cittadini possono triturare autonomamente con un normale tosaerba e lasciare in loco sul terreno, rendendolo così più fertile e umido. Al termine del servizio la cooperativa farà firmare all’utenza un modulo di avvenuta prestazione allegando le foto dell’attività.

Al momento il servizio ha carattere sperimentale, ma in caso di positiva risposta dall’utenza, l’obiettivo è di renderlo strutturale.

Scarica il modulo di richiesta in formato .docx e .pdf

Per maggiori informazioni:
Settore Ambiente

Valuta questo sito