Processionaria del Pino: attenti a quei nidi!

ultima modifica 04/02/2019 08:29
Alcuni consigli per eliminare i pericolosi bruchi evitando lo spiacevole contatto con i peli urticanti
Processionaria del Pino: attenti a quei nidi!

Nido di processionaria

 

Le infestazione di processionaria del pino, stanno diventando molto frequenti. Le larve svernanti sono molto pericolose, in quanto provviste di microscopici peli urticanti che contengono sostanze liberatrici di istamina, ad azione fortemente irritante nei confronti dell’uomo e degli animali domestici. I peli urticanti si disperdono facilmente e possono provocare gravi infiammazioni cutanee, oculari, alle mucose e alle vie respiratorie delle persone che vengano a contatto con essi.

Di seguito alcuni consigli utili su come affrontare il problema in sicurezza:

  • effettuare entro la fine di febbraio la raccolta e la distruzione dei nidi invernali
  • evitare ogni contatto con i peli urticanti delle larve e non toccarle mai a mani nude
  • non utilizzare trattamenti insetticidi

Per ulteriori informazioni consultare il sito del Servizio Fitosanitario Regionale  e/o contattare i tecnici del Centro Agricoltura Ambiente Giorgio Nicoli ( tel. 051/6802227; email. rferrari@caa.it).
archiviato sotto: ,
Valuta questo sito