Strumenti personali

Sezioni

Pubblicato il primo Bilancio Arboreo della Città di San Lazzaro

ultima modifica 16/04/2019 11:37
Il documento contiene il numero di alberi piantati nel territorio comunale nel corso del mandato 2014-2019
Pubblicato il primo Bilancio Arboreo della Città di San Lazzaro

Parco della Resistenza

Nella Giunta del 28 marzo scorso è stato presentato il primo Bilancio Arboreo della Città di San Lazzaro relativo al mandato 2014-2019.

Il Bilancio Arboreo è un documento richiesto dalla legge 14 gennaio 2013 n°10, che all’articolo 2, modificando la legge 113/92, chiede ad ogni amministrazione comunale di pubblicare prima della fine del mandato il bilancio del numero di alberi piantati nel territorio comunale nel corso dei cinque anni di governo della città.

Il primo dato che emerge è che tra il 2014 e il 2019 la Città di San Lazzaro di Savena ha messo a dimora 1952 nuovi alberi di cui 1499 per l’iniziativa “Un albero per ogni neonato”, oltre il 10% in più per ogni nuovo nato nello stesso periodo: un numero che, secondo la legge 113/92 deve per obbligo essere almeno pari al numero dei bambini nati nello stesso periodo, che a San Lazzaro è di 1.361.

Il documento, realizzato dai servizi che si prendono cura del verde in città, indica altri dati di estremo interesse:

  • Gli alberi messi a dimora grazie all’iniziativa di Hera “Bolletta elettronica Hera” sono stati nel medesimo periodo 70.
  • Nell’ambito degli interventi riqualificazione urbana i nuovi alberi sono stati 140 (ovviamente oltre ad arbusti e piante ornamentali), e circa 240 sono stati gli alberi impiantati nei vari parchi e giardini pubblici del territorio comunale.
  • Il censimento complessivo del verde è di 14.962 alberi esistenti, cui si aggiungono gli alberi presenti nei boschi collinari.
  • Le specie sono oltre 190, ma è l’acero il più presente, con circa duemila esemplari.
  • Le aree di verde pubblico di cui dispone il nostro Comune ammontano a oltre un milione di mq, equivalenti a circa 33 mq di verde per ogni cittadino residente, di cui 71.000 mq di verde pertinenziale degli edifici scolastici, 27 aree gioco attrezzate, 5 aree di sgambamento cani, oltre a parchi, giardini, verde di arredo urbano e fasce boscate a libera evoluzione.

Scarica il documento integrale

Valuta questo sito