Strumenti personali

Sezioni

Qualità dell'aria, misure antismog e limitazioni alla circolazione per i veicoli più inquinanti

ultima modifica 01/02/2021 11:36
Le misure in vigore fino al 30 aprile
Qualità dell'aria, misure antismog e limitazioni alla circolazione per i veicoli più inquinanti

Liberiamo l'Aria

Limitazioni alla circolazione dal 18 gennaio al 30 aprile 2021

(Consulta l'ordinanza n. 1/2021)

Chi non può circolareFino al 30 aprile 2021, dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì non possono circolare i veicoli a motore:

  • benzina Pre-Euro, Euro 1 e Euro 2
  • diesel Pre-Euro e Euro 1-2-3
  • veicoli alimentati a metano o GPL Pre-Euro e Euro 1
  • ciclomotori, motocicli e minicar Pre-Euro e Euro 1


Domeniche ecologiche 

Nelle seguenti 13 domeniche ecologiche in programma nella prima parte del 2021, ai provvedimenti di Domeniche ecologichelimitazione della circolazione in vigore dal lunedì al venerdì si aggiunge lo stop dei veicoli diesel euro 4:

  • 24 e 31 gennaio
  • 7, 14, 21 e 28 febbraio
  • 7, 14, 21 e 28 marzo 
  • 11, 18 e 25 aprile


Dalle 8.30 alle 18.30 non possono circolare i veicoli a motore:

  • benzina Pre-Euro, Euro 1 e Euro 2
  • diesel Pre-Euro e Euro 1-2-3-4
  • veicoli a metano o GPL Pre-Euro e Euro 1
  • ciclomotori, motocicli e minicar Pre-Euro e Euro 1


Vie escluse dai divieti

Sono escluse dai divieti le aree esterne al centro abitato di San Lazzaro, la tangenziale, alcune delle direttrici principali in entrata/uscita dalla stessa e i percorsi su alcune strade interne al centro abitato di accesso ai parcheggi scambiatori, come di seguito indicate e riportate in planimetria:

  • Via C. Jussi (a partire da via Bellaria fino alla rotatoria con via Woolf);
  • Via Bellaria e via Pontebuco;
  • Via Martiri di Pizzocalvo;
  • asse via Woolf - via Palazzetti - via Giovanni XXIII fino al parcheggio adiacente alle scuole medie Jussi;
  • Via Croara;
  • Via Caselle dal confine comunale, via Poggi, via Caduti di Sabbiuno fino al Parcheggio adiacente il PalaSavena;
  • Via Cà Ricchi, via Ronco Maruni, per accesso ai parcheggi di scambio con la stazione SFM;
  • Via Caselle, via Poggi, via Carlo Berti Pichat, via Martiri delle Foibe fino al parcheggio Emilia/Martiri delle Foibe;
  • Via Maestri del Lavoro, via Aldo Moro, per parcheggi Emilia/Aldo Moro e Emilia/Cimitero;
  • Via Emilia, nel tratto compreso da via Idice a via Aldo Moro/Vernizza per il transito da/verso Tangenziale e parcheggio scambiatore Emilia/Cimitero;
  • Vie Scuole del Farneto e Vernizza per il transito da/verso Tangenziale;

 

Le limitazioni nelle strade di San Lazzaro

Riscaldamento domestico

Fino al 30 aprile 2021, nelle unità immobiliari dotate di sistema multi combustibile, è vietato l’uso di biomassa legnosa nei generatori di calore con classe di prestazione emissiva inferiore a “3 stelle” e nei focolari aperti o che possono funzionareaperti.

Confermato, su tutto il territorio comunale, il divieto di installare generatori a biomassa legnosa con classe di prestazione emissiva inferiore alla classe “4 stelle”.

Obbligatorio utilizzare, nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferio-re ai 35 kW, pellet che, oltre a rispettare le condizioni previste dall’allegato X, Parte II, sezione 4, paragrafo 1, lettera d) alla parte V del decreto legislativo n. 152/2006, sia certificato confor-me alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato; è stabilito altresì l’obbligo per gli utilizzatori di conservare la pertinente documen-tazione.

Vietato inoltre l’abbruciamento all’aperto dei residui vegetali.

Approfondimenti:


Misure emergenziali

Il nuovo sistema di rilevazione di ARPAE fa scattare le misure emergenziali quando si prevede il superamento dei valori giornalieri di PM10 nel giorno di controllo e nei 2 giorni successivi. I giorni di controllo sono passati da 2 a 3 (lunedì, mercoledì e venerdì) e le limitazioni straordinarie entrano in vigore dal giorno seguente a quello di controllo e fino al giorno di controllo successivo.

Durante le misure d'emergenza non possono circolare i veicoli a motore:

  • benzina Pre-Euro, Euro 1 e Euro 2
  • diesel  Pre-Euro e Euro 1-2-3-4
  • veicoli alimentati a metano o GPL Pre-Euro e Euro 1
  • ciclomotori, motocicli e minicar Pre-Euro e Euro 1


misure emergenziali



Riscaldamento domestico


Durante le misure d'emergenza si attivano le seguenti misure:

  • a) divieto di uso di biomasse (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva < 4 stelle;
  • b) abbassamento del riscaldamento fino ad un massimo di 19 °C (+2°C di tolleranza) negli edifici con classificazione (di cui al D.P.R. 412/1993):
    E.1 - residenze e assimilabili;

    E.2 - uffici e assimilabili;
    E.4 - attività ricreative associative o di culto e assimilabili;
    E.5 - attività commerciali e assimilabili;
  • c) abbassamento del riscaldamento fino ad un massimo di 17 °C (+2°C di tolleranza) negli edifici con classificazione (di cui al D.P.R. 412/1993):
    E.8 - attività industriali ed artigianali e assimilabili;
  • d) divieto di qualsiasi tipologia di combustione all’aperto (falò, barbecue, fuochi d’artifi-cio ecc.);
  • e) divieto di spandimento liquami zootecnici; sono escluse dal presente divieto le tecnichedi spandimento con interramento immediato dei liquami e con iniezione diretta al suolo.

    Le disposizioni di cui ai precedenti punti b) e c) non si applicano agli edifici con classificazione:
    E.3 - ospedali, cliniche a case di cura e assimilabili ivi compresi quelli adibiti a ricovero o curadi minori o anziani nonché le strutture protette per l’assistenza ed il recupero dei tossico-dipendenti e di altri soggetti affidati a servizi sociali pubblici;
    E.6 - attività sportive;

    E.7 - attività scolastiche a tutti i livelli e assimilabili.

Possono sempre circolare

  • benzina Euro 3 e successivi
  • diesel Euro 5 e successivi
  • veicoli alimentati a metano o GPL Euro 2 e successivi
  • ciclomotori, motocicli e minicar Euro 2 e successivi
  • autoveicoli con almeno 3 persone a bordo (car-pooling) se omologati a quattro o più posti
  • autoveicoli con almeno 2 persone a bordo (car-pooling) se omologati a 2/3 posti
  • veicoli elettrici o ibridi con motore elettrico
  • veicoli a servizio del trasporto pubblico
  • veicoli di emergenza e soccorso e altri veicoli speciali (consulta l'elenco completo nell'ordinanza n. 1/2021)

Verifica la classe ambientale di appartenenza (categoria Euro) di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori

Verifica quando è possibile circolare in base al tipo di veicolo

Servizio gratuito di avviso con sms e email

La Città Metropolitana ha realizzato un servizio gratuito che avvisa quando scattano le misure emergenziali con un sms o un'email: iscriviti al servizio gratuito di allerta.

Approfondimenti

Valuta questo sito