Beatrice Grasselli - Assessora

ultima modifica 07/02/2020 10:09
Deleghe all'Ambiente, all'Agricoltura, allo Sviluppo Sostenibile e ai Rifiuti

Dopo aver conseguito la laurea al DAMS di Bologna, Beatrice Grasselli ha lavorato nei settori della comunicazione e della pubblicità fino ai primi anni novanta.
Ha conseguito un master in gestione delle imprese dello spettacolo e ha collaborato con il Teatro San Gimignano e il Teatro Testoni di Casalecchio in qualità di addetto stampa e curatrice della programmazione.

Oltre ad aver lavorato come giornalista per alcune testate locali, è stata guardia ecologica volontaria e militante della ex sezione locale dell’associazione GreenPeace.

 

Note personali

Nel 2002 inizia l'attività politica con il gruppo Verdi Emilia-Romagna e nel 2003 fonda il gruppo Verdi di Casalecchio di Reno dove nel 2004 diventa Assessore all'Ambiente, incarico che ha ricoperto fino a ottobre 2016.

Ha fatto parte dell'esecutivo regionale dei Verdi fino al 2016 e in quel contesto, come membro dell'esecutivo, ha promosso il percorso del "Patto per il Clima" oltre ad avere fatto parte del Patto Nazionale della Costituente Ecologista.

Durante la sua attività amministrativa si è battuta con successo per il riconoscimento del parco Talon come "area protetta regionale" e "Rete Natura 2000". Ha bloccato la vendita e il cambio di destinazione d'uso delle corti coloniche dell'Eremo di Tizzano, proponendo e favorendo la nascita in quel luogo di un parco agricolo.

Ha istituito un'azienda agricola biodinamica pubblica al Talon. Grazie alla sua attività è stata in grado di ottenere finanziamenti pubblici per un milione e 500mila euro, che hanno permesso di ristrutturare il rudere di Villa Sampieri e di realizzare il vivaio comunale per la biodiversità. Grazie agli stessi finanziamenti è stato possibile anche realizzare la Casa per l'Ambiente, il Centro studi per l'Ambiente e il Paesaggio, oltre alla Casa per le Settimane Selvatiche.

Ha promosso il progetto "Cambieresti?" sulla cultura ambientale e la riduzione dell'impronta ecologica.

Nel periodo 2016-2017 ha ricoperto il ruolo di referente regionale della Rete Rifiuti Zero Emilia-Romagna, nell'ambito del quale sono state organizzate numerose iniziative e avanzate proposte in Regione e agli amministratori locali su temi come tariffazione puntuale e regolamento dei centri per il riuso. Da sempre è critica circa l'assetto, la durata e l'ampiezza dei bacini delle gare Atersir.

Documenti

Contatti

beatrice.grasselli@comune.sanlazzaro.bo.it
051/6228114 - 051/6228036

Valuta questo sito