Tassa sui rifiuti - TARI

ultima modifica 11/08/2020 11:09
Per informazioni sulla TARI è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici attivi dalle 9.00 alle 13.00
051.6228140/8274/8294/

Inoltre per informazioni sugli avvisi della tassa sui rifiuti è possibile contattare lo 051 6228107 dalle 11.00 alle 13.00 o il  numero verde 800 213 036
E' possibile inviare una mail ai seguenti indirizzi:
tributi@comune.sanlazzaro.bo.it
tari@comune.sanlazzaro.bo.it

Descrizione del servizio

 La Legge n. 27.12.2019 n. 160 ha abolito, a decorrere dal 1° gennaio 2020, la IUC ad eccezione delle disposizioni relative alla tassa sui rifiuti che rimane disciplinata dalla Legge 27.12.2013 n. 147 commi da 639 a 705 e dal regolamento comunale.

 

Gli atti adottati nelle more dell’entrata in vigore della L. 160/2019 (Deliberazione di Consiglio n. 50 del 23/12/2019 con cui è stato approvato il Regolamento IUC – componente TARI 2020 e Deliberazione di Consiglio n. 51 del 23.12.2019 con cui è stato approvato il regolamento Unico delle Entrate Tributarie Comunali) nonché la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 28/03/2019 con cui sono state approvate le tariffe per l’annualità 2019, applicabili, salvo ulteriori provvedimenti, anche per il 2020 secondo le modalità che saranno riportate sugli avvisi di pagamento, potranno essere oggetto di modifica con effetti a decorrere dal 01.01.2020.

I provvedimenti eventualmente aggiornati saranno pubblicati in questa sezione appena disponibili.

La TARI è dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, a qualsiasi titolo possiede o detiene locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibite, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all’adempimento dell’unica obbligazione tributaria.

In caso di utilizzi temporanei di durata non superiore a sei mesi, anche non continuativi, nel corso dello stesso anno solare, il tributo è dovuto soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie.

Nel caso di locali in multiproprietà e di centri commerciali integrati il soggetto che gestisce i servizi comuni è responsabile del versamento del tributo dovuto per i locali ed aree scoperte di uso comune e per i locali ed aree scoperte in uso esclusivo ai singoli occupanti o detentori, fermi restando nei confronti di questi ultimi, gli altri obblighi o diritti derivanti dal rapporto tributario riguardante i locali e le aree in uso esclusivo. Il soggetto che gestisce i servizi comuni è tenuto alla presentazione della dichiarazione iniziale, di variazione o di cessazione relativa alle superfici dei locali ed aree ad uso comune, nonché di quelle utilizzate in forma esclusiva. Sono escluse dal tributo le aree scoperte pertinenziali o accessorie a civili abitazione, quali balconi e le terrazze scoperte, i posti auto scoperti, i cortili, i giardini e i parchi e le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative. Per le parti comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile, utilizzate in via esclusiva, il tributo è dovuto dagli occupanti o conduttori delle medesime.

 

Scadenze e modalità di versamento

Il Comune, al fine di semplificare gli adempimenti, provvederà a trasmettere presso la residenza / sede legale del contribuente apposito avviso di pagamento della TARI corredato del modello F24 precompilato necessario per effettuare il versamento. La trasmissione avverrà con posta ordinaria. 

Si invita il contribuente ad attivarsi tempestivamente entro la data della prima scadenza utile per il pagamento contattando il Settore Entrate del Comune di San Lazzaro di Savena, al fine di ricevere dall’Ufficio la documentazione necessaria al pagamento qualora non la ricevesse tramite il servizio postale.

Il pagamento con F24 potrà essere effettuato presso gli istituti postali o bancari e potranno essere utilizzate le modalità di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali.

Le modalità di calcolo delle rate sono riportate sull’avviso di pagamento.

Le scadenze per il pagamento della TARI sono:  

1° RATA - UNICA SOLUZIONE - 16/7/2020

2° RATA - 16/9/2020

3° RATA - 16/12/2020

al fine di ridurre la ripercussione negativa della grave situazione sanitaria dettata dalla diffusione del CORONAVIRUS sul contesto socio-economico locale il contribuente potrà comunque versare ciascuna rata entro il 16/12/2020 senza applicazione di sanzioni.


 

Come attivarla o cessarla

Ogni soggetto passivo TARI ha l’obbligo di  presentare la dichiarazione delle superfici utili ai fini tassa rifiuti nonché le successive variazioni e/o cessazioni, utilizzando la modulistica predisposta dall’Ufficio, scaricabile a fondo pagina, entro 90 giorni dall’inizio o cessazione o variazione del possesso, detenzione di locali ed aree.

 

Esclusioni, riduzioni e agevolazioni   

Le esclusioni, le riduzioni e le agevolazioni relative alla TARI 2020 nonché le modalità presentare le dovute richieste o comunicazioni alle prescritte scadenze sono riportate nella Guida Tari 2020.

 

Presentazione della Domanda

La modulistica può essere presentata con una delle seguenti modalità:

  • spedizione per posta, a mezzo raccomandata a.r., indirizzandola al Comune di San Lazzaro di Savena, Settore Entrate - Piazza Bracci 1 - 40068 San Lazzaro di Savena
  • via PEC all'indirizzo comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it
  • via fax allo 051 622 8283
  • consegna agli sportelli dell'URP solo su appuntamento

 

Violazione degli obblighi di pagamento o dichiarativi

Qualora non venga effettuato spontaneamente il pagamento entro le scadenze previste e comunque entro e non oltre la data di scadenza dell’ultima rata (16/12/2020), o con ravvedimento operoso, verrà notificato un avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento immediatamente esecutivo, da versare in unica rata entro 60 giorni dalla ricezione, con addebito delle sanzioni, delle spese di notifica e con applicazione degli interessi di legge a decorrere dal giorno successivo alla scadenza della terza rata.

Il medesimo procedimento di accertamento sarà attivato in caso di omessa presentazione della dichiarazione sulla tassa rifiuti o di dichiarazione infedele.

 

Smarrimenti, mancato ricevimento, rettifiche, segnalazioni o reclami

In caso di smarrimento, o di non ricevimento, dell'avviso di pagamento o del modello di pagamento, il contribuente è tenuto a richiederne un duplicato al Settore Entrate, anche via e-mail all'indirizzo: tari@comune.sanlazzaro.bo.it

In caso di errori e/o dati non aggiornati relativi alla propria posizione TARI o per eventuali rettifiche o reclami è possibile rivolgersi al Settore Entrate - Ufficio Tari con l’opportuna documentazione.

Il medesimo ufficio fornirà indicazioni in merito alla situazione dei pagamenti relativi agli anni pregressi al 2020.

vai ad inizio pagina ↑

Normativa di riferimento

Modulistica da scaricare

Documentazione

Navigazione

Tasse e tributi

Dove rivolgersi

Telefono051 622 8141/8140/8274/8294/8108/ Email@ Settore Entrate - Ufficio Tributi Fax051 622 8283

Riferimenti

Responsabile del procedimento

Barbara Lazzari

Funzionario sostituto
ai sensi della L. 241/'90

Roberta Zucchini
Valuta questo sito