Strumenti personali

Sezioni

Detrazione fiscale per ristrutturazioni edilizie

ultima modifica 05/04/2019 09:18

Chi può accedervi

Tutti i contribuenti assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) proprietari o titolari di diritti reali/personali di godimenti sugli immobili oggetti di intervento (usufruttuari, comodatari, locatari) o loro familiari conviventi.

Quali iniziative sono finanziate

  • Interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su singole unità immobiliari residenziali e sulle parti comuni degli edifici residenziali e quelli di manutenzione ordinaria per le sole parti comuni;
  • interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino dell'immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi;
  • interventi relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune;
  • lavori finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi o a favorire, tramite la comunicazione, la robotica o altro, la mobilità interna ed esterna all'abitazione per le persone portatrici di handicap;
  • interventi relativi all'adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio di compimento di atti illeciti da parti di terzi (es. antifurti, inferriate, recinzioni, ecc.)
  • interventi finalizzati alla cablatura degli edifici e al conteniumento dell'inquinamento acustico;
  • interventi effettuati per il conseguimento di risparmi energetici, con particolare riguardo all'installazione di impianti basati sull'impiego delle fonti rinnovabili (es. impianti fotovoltaici);
  • interventi per l'adozione di misure antisismiche;
  • interventi di bonifica dell'amianto e di esecuzione di opere volte ad evitare gli infortuni domestici.

Entità e modalità di erogazione dell'incentivo

Detrazione dall'imposta IRPEF o IRES dovuta pari al 50% (65% per interventi antisismici in zone ad alta pericolosità) delle spese sostenute, con un limite massimo di 96.000 euro per unità immobiliare, in 10 rate annuali.

Termine dell'incentivo

31 dicembre 2021

Per saperne di più:

Guida alle ristrutturazioni edilizie dell'Agenzia delle Entrate

Valuta questo sito