Strumenti personali

Sezioni

Parere preventivo della Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio - CQAP

ultima modifica 25/02/2019 12:09

 

Dal 1° febbraio entrano in vigore i nuovi diritti di segreteria per le pratiche edilizie, approvati con Delibera di Giunta n. 17 del 25/01/2018, come da prospetto allegato

Descrizione del servizio

Per gli interventi edilizi che sono assoggettati al parere obbligatorio e non vincolante della Commissione per la Qualità Architettonica e il Paesaggio - CQAP ai sensi dell'art. 6 del RUE, Norme - Parte I, può essere richiesto un parere preventivo alla stessa  ai sensi dell'art. 85 dello stesso RUE, Norme - Parte I.

Importante: non rientrano nel procedimento in oggetto i seguenti interventi:

modifica del colore delle facciate di un edificio esistente e eventuale tinteggiatura di edifici in costruzione o ristrutturazione con lavori in corso ed aventi titolo edilizio valido installazione di manufatti temporanei/stagionali posizionamento elementi di arredo o di servizio

vai ad inizio pagina ↑

Presentazione della Domanda

Requisiti del richiedente

Avente titolo (proprietario, usufruttuario, conduttore con delega scritta del proprietario, ecc.) a intervenire sull'immobile interessato o tecnico incaricato.

Documenti da presentare

modulo della richiesta di parere preventivo della CQAP planimetria in scala 1:1.000 o 1:2.000 per i PUA e 1:200 per i singoli immobili, con l’esatta individuazione dell’area d’intervento rilievo dell’area e/o degli edifici, almeno in scala 1:500, con l’indicazione dei limiti di proprietà, dei fabbricati esistenti e circostanti, delle altezze, delle strade interne e limitrofe al lotto e delle alberature esistenti rilievo quotato degli edifici, almeno in scala 1:100, con piante di tutti i piani con le funzioni dei singoli locali, con tutti i prospetti ed almeno due sezioni fotografie dello stato di fatto relative all’immobile ed al suo intorno immediato, in formato non inferiore a 15x10 cm ed a colori, da punti di ripresa individuati elaborati grafici progettuali relazione tecnico descrittiva (contiene gli elementi per l’identificazione dell’immobile, la descrizione delle soluzioni progettuali con riferimento alle caratteristiche morfologiche e inserimento nel contesto e nel paesaggio, i vincoli ambientali, storico-culturali presenti).  

Per gli interventi su edifici tutelati, deve essere allegato inoltre: rilievo in scala non inferiore a 1:50, comprendente le piante quotate di tutti i piani con le funzioni dei locali, e con tutti i prospetti ed almeno due sezioni quotate fotografie a colori dello stato di fatto relative all'immobile ed al suo intorno immediato, di formato minimo 15x10 cm., e con planimetria indicante i punti di ripresa descrizione degli interventi e delle modifiche che si intendono effettuare, dei materiali e delle finiture.

L'illustrazione deve fare esplicito riferimento alla compatibilità con i vincoli o prescrizioni che gravano sull'immobile.

Modalità di presentazione e di consegna

L'interessato può presentare la richiesta con una delle seguenti modalità:

  • consegna diretta agli sportelli dell'URP negli orari di apertura al pubblico;
  • per posta con raccomandata A/R a: Comune di San Lazzaro di Savena, Area Programmazione del territorio - P.zza Bracci n. 1, 40068, San Lazzaro di Savena (BO).

In caso di invio per posta o tramite altra persona è necessario allegare la copia del documento di identità del sottoscrittore.

Costi a carico del cittadino e modalità di pagamento

Diritti di segreteria pari a € 50,00 da corrispondere con una delle seguenti modalità:

- mediante bollettino postale sul conto corrente n. 416404 intestato a: Comune di San Lazzaro di Savena - Servizio Tesoreria - causale di pagamento "Diritti di segreteria - Parere preventivo della CQAP"

- presso la Tesoreria Comunale, Carisbo spa, filiale di San Lazzaro di Savena, Via Jussi n. 1 -  codice IBAN: 
IT05 A030 6937 0771 0000 0046 005

- in contanti o bancomat presso gli sportelli URP al momento della presentazione della pratica

vai ad inizio pagina ↑

Risposta

Tempi

Entro 45 giorni dalla presentazione della richiesta

Modalità

Il tecnico istruttore verifica la completezza e regolarità della documentazione che è necessario presentare per il parere preventivo della CQAP.

In caso di richiesta incompleta o comunque priva di elementi sufficienti, entro 30 giorniviene comunicata al richiedente l' incompletezza della documentazione.

Il parere espresso dalla CQAP è comunicato al richiedente entro 45 giorni dalla presentazione della domanda.

I contenuti del parere sono vincolanti ai fini del successivo parere della CQAP a condizione che il progetto sia elaborato in conformità a quanto indicato nella richiesta e alle condizioni esplicitate nel parere stesso.

Qualora il parere sia favorevole senza condizioni, la successiva richiesta di titolo abitativo con gli stessi contenuti progettuali, potrà non essere sottoposta al parere della CQAP.  

Scadenza

Il parere preventivo della Commissione per la Qualità Architettonica e il Paesaggio conserva la propria validità per un anno.  

 

Dove rivolgersi

  • Sportello Unico Edilizia - i contatti sono nella colonna a destra
  • Servizio Urbanistica - link
vai ad inizio pagina ↑

Normativa di riferimento

  • Regolamento Urbanistico Edilizio vigente - Norma parte prima, artt. 6, 85

Modulistica da scaricare

Documentazione

Dove rivolgersi

Servizio SUE - Sportello Unico per l'Edilizia

Municipio - Piazza Bracci 1 - 40068 San Lazzaro di Savena Vedi info e orari
TelefonoIl servizio di consulenza tecnica telefonica è attivo nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 11.00 alle 13.00 ai seguenti recapiti 051 622 8035 - 8224 - 8205 - 8198 Email@ Servizio SUE - Sportello Unico per l'Edilizia Fax051 622 8283

Riferimenti

Responsabile del procedimento

Anna Maria Tudisco

Funzionario sostituto
ai sensi della L. 241/'90

lea.maresca
Valuta questo sito