Rilascio del marchio Slot free E-R

ultima modifica 02/11/2016 09:17

Descrizione del servizio

La Regione Emilia-Romagna, con l'adozione del “Piano Regionale integrato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione della dipendenza dal gioco patologico 2014-2016”, ha previsto l'istituzione di un marchio (denominato Slot free E-R) che verrà rilasciato a quei pubblici esercizi, rivenditori di generi di monopolio, dettaglianti, edicole e circoli privati che sceglieranno di non installare (o di dismettere nel caso ne abbiano già) apparecchi da gioco che permettono vincite in denaro.

Il possesso del marchio costituisce prerequisito per l'ottenimento di forme di valorizzazione ed eventuali incentivazioni di carattere economico da parte del Comune sul cui territorio viene esercitata l'attività.

Il Comune tiene aggiornato un elenco pubblico (pubblicato a fondo pagina) degli esercizi che possono fregiarsi del marchio regionale Slot free E-R.

vai ad inizio pagina ↑

Presentazione della Domanda

Chi può presentarla

Possono aderire al marchio regionale Slot free E-R quelle attività che non ospitano apparecchi da gioco che permettono vincite in denaro, come di seguito specificato:

  1. attività che non hanno mai attivato le procedure per installare apparecchi da gioco che permettono vincite in denaro;
  2. attività già in possesso di idonei titoli autorizzatori, che scelgono di non attivare la procedura di collegamento telematico attraverso AAMS e di conseguenza di non istallare apparecchi da gioco che permettono vincite in denaro;
  3. attività che abbiano disinstallato gli apparecchi;
  4. attività che non ospitino al proprio interno i c.d. "Totem telematici" per il collegamento ai siti internet di gioco che permettono vincite in denaro.

Documenti da presentare

  • richiesta di adesione sul modulo pubblicato a fondo pagina
  • fotocopia documento di identità

Modalità di presentazione e di consegna

La dichiarazione di adesione alle condizioni per il rilascio del marchio del marchio regionale Slot free E-R va inoltrata al Comune sul cui territorio viene esercitata l’attività.

Il Comune cura l’istruttoria e, verificata la veridicità dell'autodichiarazione anche mediante collegamento telematico con il sito web di AAMS, provvede a rilasciare il marchio.

Costi a carico del cittadino e modalità di pagamento

nessun costo

Scadenza per la presentazione

Scadenza o validità:

Il marchio non ha scadenza, ma il mantenimento dei requisiti per ottenere il marchio verrà comunque verificato con frequenza almeno annuale, anche con sopralluoghi della Polizia Municipale, oltre che tramite verifica presso il sito web di AAMS.

Nel caso l'esercente perda i requisiti per il mantenimento del marchio (ossia decida di installare apparecchi da gioco che erogano vincite in denaro) dovrà darne immediata comunicazione al SUAP del Comune ove ha sede l'attività e togliere la vetrofania del marchio Slot free E-R.

Contestualmente il Comune provvederà alla cancellazione dall'elenco.

Dove presentarla

Il modulo di adesione, compilato e firmato con allegata fotocopia di un documento di identità del dichiarante (qualora non sia apposta firma digitale) può essere inviato tramite pec all'indirizzo: comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it

In alternativa può essere consegnato:

  • direttamente agli sportelli all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) negli orari di apertura; 
  • per posta, con raccomandata a.r., al SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive, Comune di San Lazzaro di Savena, Piazza Bracci, 1 40068 San Lazzaro di Savena (Bo) 
  • via fax al n. 0516228283 
vai ad inizio pagina ↑

Risposta

Tempi

30 giorni

vai ad inizio pagina ↑

Dove rivolgersi

Riferimenti

Responsabile del procedimento

Gianni Orlandini

Funzionario sostituto
ai sensi della L. 241/'90

claudio.busi
Valuta questo sito