Strumenti personali

Sezioni

SCIA - Segnalazione certificata di inizio attività : IN AGGIORNAMENTO

ultima modifica 27/09/2019 10:06

Dal 30 settembre 2019 entra in vigore la nuova disciplina regionale del contributo di costruzione così come recepita con Delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 12 settembre 2019

Consulta la notizia

Descrizione del servizio

Ai sensi della legge regionale n. 15/2013 ,  sono subordinati a SCIA gli interventi edilizi di cui all’art. 13). 

Il proprietario dell’immobile o chi ne ha titolo deve presentare al Comune la  SCIA corredata dalla documentazione essenziale, tra cui gli elaborati progettuali previsti per l’intervento che si intende realizzare e l’asseverazione del progettista abilitato.

La SCIA è corredata dagli elaborati tecnici e dai documenti richiesti per iniziare i lavori, nonché dell’attestazione del versamento del contributo di costruzione, se dovuto.

La modulistica della SCIA è scaricabile dal sito della Regione Emilia-Romagna, al link di cui a fondo pagina

vai ad inizio pagina ↑

Presentazione della Domanda

Requisiti del richiedente

Essere proprietario o avente titolo alla presentazione della SCIA.

Documenti da presentare

  • modulo 1 - titolo edilizio o istanza della conferenza dei servizi
  • modulo 2 -  asseverazione di titolo edilizio

Modalità di presentazione e di consegna

La pratica edilizia, la cui modulistica è scaricabile dalla presente scheda informativa alla voce collegamenti utili, può essere presentata con una delle seguenti modalità:

  • consegna diretta agli sportelli dell' URP negli orari di apertura al pubblico
  •  per posta con raccomandata A/R a: Comune di San Lazzaro di Savena, Area Pianificazione e Gestione del Territorio,  Piazza Bracci, 1 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO)
  •  per posta elettronica certificata al seguente indirizzo comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it

Per le SCIA onerose si consiglia di fissare un appuntamento con i tecnici del Servizio Sue per la verifica del calcolo del contributo di costruzione.

In caso di pratiche SUAP è obbligatorio utilizzare il sistema SUAPER

Costi a carico del cittadino e modalità di pagamento

I diritti di segreteria per le SCIA gratuite ed onerose, approvati con delibera di Giunta n. 17 del 25/01/2018, vengono calcolati sulla base di quanto stabilito con Delibera di Giunta Comunale n. 17 del 25/01/2018 - vedi prospetto allegato -  da corrispondere con una delle seguenti modalità:

  • mediante bollettino postale sul conto corrente n. 416404 intestato a: Comune di San Lazzaro di Savena - Servizio Tesoreria - causale di pagamento "Diritti di segreteria - SCIA (piu' eventuali oneri di urbanizzazione e costo di costruzione dovuti per l'intervento proposto)"
  • presso la Tesoreria Comunale, Intesa San Paolo, filiale di San Lazzaro di Savena, Via Jussi n. 1 -  codice IBAN: 
    IT05 A030 6937 0771 0000 0046 005.

I soli diritti di segreteria possono anche essere versati presso gli sportelli URP in contanti o bancomat

Contributo di costruzione in base alla nuova disciplina regionale così come recepita con Delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 12/09/2019.

La previgente disciplina sul contributo di costruzione continua a trovare applicazione unicamente per:

- i titoli abilitativi in attuazione degli strumenti urbanistici approvati e convenzionati prima prima del 30 settembre 2019, data di entrata in vigore della delibera consiliare comunale di recepimento;

- le varianti non essenziali dei titoli abilitativi presentati prima della medesima data.

Scadenza per la presentazione

La SCIA è efficace a seguito della comunicazione di regolare deposito e comunque decorso il termine di cinque giorni lavorativi dalla sua presentazione, in assenza di comunicazione della verifica negativa.

I lavori oggetto della SCIA devono iniziare entro un anno dalla data della sua efficacia e devono concludersi entro tre anni dalla stessa data. Decorsi tali termini la SCIA decade di diritto per le opere non eseguite.

La realizzazione della parte dell’intervento non ultimata è soggetta a nuova SCIA.

Il termine di inizio e quello di ultimazione dei lavori possono essere prorogati, anteriormente alla scadenza, con comunicazione motivata da parte dell’interessato ai sensi dell’art. 19 della LR 15/2013.

vai ad inizio pagina ↑

Risposta

Tempi

Entro trenta giorni successivi all’efficacia della SCIA, lo Sportello unico verifica la sussistenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla normativa e dagli strumenti territoriali e urbanistici per l’esecuzione dell’intervento.

Ove rilevi che sussistono motivi di contrasto con la disciplina vigente preclusivi dell’intervento, lo Sportello unico vieta la prosecuzione dei lavori, ordinando altresì il ripristino dello stato delle opere e dei luoghi e la rimozione di ogni eventuale effetto dannoso.

Nel caso in cui rilevi violazioni della disciplina dell’attività edilizia che possono essere superate attraverso la modifica conformativa del progetto, lo Sportello unico ordina agli  interessati di predisporre apposita variazione progettuale entro un congruo termine, comunque non superiore a sessanta giorni.

Decorsi trenta giorni successivi all’efficacia della SCIA lo Sportello unico adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’intervento e di rimozione degli effetti dannosi di esso nel caso in cui si rilevi la falsità o mendacia delle asseverazioni, delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o degli atti di notorietà allegati alla SCIA

Responsabile del procedimento: tecnico incaricato

Sostituto ai sensi della Legge 241/90: Oronzo Filomena

vai ad inizio pagina ↑

Dove rivolgersi

Servizio SUE - Sportello Unico per l'Edilizia

Municipio - Piazza Bracci 1 - 40068 San Lazzaro di Savena Vedi info e orari
TelefonoIl servizio di consulenza tecnica telefonica è attivo nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 11.00 alle 13.00 ai seguenti recapiti 051 622 8035 - 8224 - 8205 - 8198 Email@ Servizio SUE - Sportello Unico per l'Edilizia Fax051 622 8283
Valuta questo sito