Strumenti personali

Sezioni

Smaltimento dei rifiuti ingombranti

ultima modifica 23/04/2019 10:44

Dal 10 dicembre 2018 la Stazione ecologica di via Speranza verrà chiusa e smantellata per permettere la bonifica e la riqualificazione dell’area. Durante tutta la fase dei lavori sarà possibile conferire i rifiuti presso le stazioni ecologiche dei Comuni di Pianoro (di prossima apertura), Castenaso e Ozzano. Alle già esistenti giornate di raccolta dei rifiuti ingombranti (mercoledì e venerdì) effettuate da Hera, sarà aggiunto anche il lunedì. Per maggiori informazioni si veda la notizia.

Descrizione del servizio

Per rifiuti ingombranti si intendono mobili e suppellettili (ad esempio letti, armadi, divani, sedie, tavoli, ecc...) ed elettrodomestici che, a causa delle dimensioni, non possono essere depositati nei normali cassonetti.

Esistono tre modalità per smaltire i rifiuti ingombranti:

  • Deposito presso la Stazione Ecologica

A seguito della chiusura della Stazione Ecologica di San Lazzaro di Savena, a partire dal 10 dicembre i cittadini potranno conferire i rifiuti ingombranti presso le stazioni ecologiche dei comuni di Pianoro (di prossima apertura), Castenaso e Ozzano.

Nel rispetto dell'apposito regolamento comunale, alla Stazione Ecologica si possono portare materiali ingombranti come mobili, elettrodomestici, tubi, serramenti, infissi, biciclette, lastre di finestre, damigiane, specchi, imballaggi di cartone, residui di potature di alberi o di siepi e sfalcio di erba (nel caso in cui si utilizzassero ditte specializzate nelle potature e nello sfalcio, è utile ricordare che tali ditte sono tenute a smaltire i residui direttamente presso gli impianti di compostaggio o le discariche autorizzate qualora richiedano il pagamento anche per tale servizio). 

  • Raccolta effettuata da Hera spa

I cittadini che devono disfarsi di oggetti ingombranti non più riutilizzabili, se non hanno la possibilità di trasportarli autonomamente alla Stazione Ecologica, possono accordarsi con Hera affinché quest'ultima provveda a ritirarli.

Il cittadino dovrà prendere contatto con HERA spa telefonando al numero verde 800.999.500 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00; il sabato dalle 8.00 alle 18.00.

Per le chiamate da cellulare il numero è 199.199.500  (costi variabili in base all'operatore e al profilo tariffario scelto dal cliente).

Hera comunicherà al cittadino il giorno e il luogo in cui dovrà lasciare i rifiuti. Successivamente un automezzo dell'azienda passerà per raccogliere i rifiuti.

Il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti (massimo 5 pezzi) è gratuito. Alle già esistenti giornate di raccolta (mercoledì e venerdì) a partire da lunedì 10 dicembre sarà aggiunto anche il lunedì.

I frigoriferi e le batterie degli automezzi, per la particolarità delle sostanze che contengono, devono essere obbligatoriamente trasportati alle stazioni ecologiche comunali o riconsegnati ai rivenditori, previo contatto con il titolare del negozio.

  • Raccolta effettuata dalle Associazioni Onlus

I cittadini che hanno la necessità di effettuare sgomberi di appartamenti (a causa di trasloco o di rinnovo dell'arredamento) o che vogliano disfarsi di oggetti ancora utilizzabili (ossia funzionanti o in buone condizioni), possono rivolgersi ad una delle Associazioni Onlus convenzionate con Hera che provvederà a ritirare gli ingombranti e ad utilizzarli a scopo benefico. 

Consulta l'elenco delle Onlus sul sito di Hera

 

Per lamentele e/o segnalazioni in merito al servizio svolto è possibile contattare il numero verde 800 999 500 o, da cellulare, il 199 199 500 di Hera spa.

Si rammenta di non depositare i rifiuti in modo da ingombrare i marciapiedi o la carreggiata stradale, nel rispetto dell'art. 15 del Codice della Strada.

Ai cittadini che inoltreranno i rifiuti ingombranti direttamente alla Stazione Ecologica comunale sarà riconosciuta una riduzione della tassa rifiuti o comunque un beneficio economico.

Per sapere come, clicca qui .

vai ad inizio pagina ↑
Valuta questo sito