Mai più sfitti

ultima modifica 27/07/2016 10:23

Art. 8 Promozione della creatività e dell’innovazione digitale

Comma 3: Il Comune promuove la creatività urbana anche attraverso la valorizzazione temporanea di spazi e immobili di proprietà comunale in attesa di una destinazione d’uso definitiva. I suddetti beni possono essere destinati a usi temporanei valorizzandone la vocazione artistica, evitando in tal modo la creazione di vuoti urbani e luoghi di conflitto sociale


Le serrande abbassate generano disagio, degrado e rischiano di aver un impatto negativo sul commercio collocato nei pressi dell’attività che ha chiuso ma anche sull’intera città.

La complessità delle diverse realtà cittadine porta ragioni diverse per questo fenomeno: in alcuni comuni è il commercio ad essere in crisi, in altre sono alcune categorie merceologiche a non avere più mercato, a San Lazzaro c’è anche il fenomeno degli affitti esosi richiesti ai commercianti dai proprietari degli immobili. Il fenomeno ci impone una riflessione su quali strumenti un Comune possa mettere in campo per contrastare questo fenomeno, pur consapevoli, ancora una volta, dei forti limiti di azione entro cui possiamo muoverci.

Nel bilancio di previsione 2016 ha trovato spazio un’agevolazione per i proprietari di locali commerciali che riducano il canone di affitto agli esercizi ospitati nei loro locali, così come è stata prevista l’aliquota IMU minima dello 0,76% per i proprietari che tirino su la serranda.

Infografica commercio


Valuta questo sito