Scuola e giovani

ultima modifica 21/03/2019 18:18
Il nostro futuro parte dai banchi di scuola... Anzi, dai primi giochi all’asilo nido

Cartolina scuola

Linea scuola

I bambini sono il nostro futuro.
Gli stessi edifici scolastici devono essere strumento di educazione alla bellezza, al rispetto della cosa pubblica, nidi sicuri e funzionali dove poter aprire la mente e crescere in armonia.
Da questa consapevolezza deriva il grande impegno del Comune nella messa in sicurezza e ristrutturazione degli edifici scolastici: nel corso del mandato sono stati investiti 3,3 milioni per rendere le scuole del territorio, dagli asili nido alle scuole medie, più sicure, belle ed efficienti dal punto di vista energetico.
Sono stati inoltre ottenuti quasi 6 milioni di euro di finanziamenti da Stato e Regione per la ricostruzione completa delle scuole Jussi e Donini nell’ambito del progetto Campus Kid.
La lista degli interventi è lunghissima: si va dalla messa in sicurezza antisismica dei plessi, alla riqualificazione delle scuole dell’infanzia. La grande attenzione per l’infanzia e l’adolescenza si riflette anche sulle attività di sostegno alla genitorialità: gruppi di sostegno per le neo-mamme, incontri tra genitori e adolescenti, sostegno psicologico a studenti, insegnanti ed educatori. La scuola diventa un punto di riferimento anche oltre l’orario scolastico grazie a progetti come Tempo Più, che consente ai ragazzi di rimanere a scuola il pomeriggio per svolgere attività integrative: genitori e insegnanti possono così scegliere tra tante proposte di percorsi didattici e laboratori da realizzare in orario extra-scolastico, che al momento coinvolgono 8 classi.
Grazie al nuovo Centro di documentazione si incentiva la formazione continua degli insegnanti di ogni ordine e grado.
Per la prevenzione e l’individuazione delle problematiche legate all’adolescenza il Comune ha messo in campo l’educativa di strada: giovani educatori poco più che ventenni girano per il territorio e individuano le criticità tra i più giovani, divenendo punti di riferimento e di recupero per le situazioni più complicate, e facendo un report all’ente sulla situazione dell’eventuale disagio giovanile.

scarica la cartolina

Cartolina scuola retro

Linea scuola

Nido gratuito nel nuovo polo per l’infanzia a Castel de’ Britti

370.000 pasti prodotti ogni anno dalla nostra cucina per la mensa scolastica

0 bambini in lista d’attesa

1 nuova sezione lattanti

25 nuovi defibrillatori in scuole e centri di aggregazione

3.300.000 euro per la riqualificazione e la sicurezza degli edifici scolastici

7.920.000 euro di finanziamenti per le scuole Jussi e Donini Progetto Campus Kid

Linea scuola

Scuola primaria e infanzia Don Milani
11.200 € Progetto Scuole belle
18.000 € Correzione acustica sala mensa
378.000 € Riqualificazione energetica
18.000 € Messa in sicurezza dei solai

Scuola infanzia Fratelli Canova
8.400 € Progetto Scuole belle
420.000 € Risanamento conservativo e adeguamento norme prevenzione incendi

Polo scolastico Mariele Ventre
111.000 € Miglioramento condizioni termoacustiche ex Fornace
16.000 € Riqualificazione giardino esterno del nido

Scuola primaria R. Pezzani
71.000 € Adeguamento antincendio
32.200 € Progetto Scuole belle
255.000 € Efficientamento energetico

Scuola infanzia Jussi 100
14.000 € Manutenzione straordinaria, installazione cancello carrabile elettrificato e videocitofono

Scuola secondaria di primo grado Rodari
30.000 € Nuove aule per alunni disabili
54.000 € Manutenzione straordinaria coperto
78.800 € Messa in sicurezza solai

Polo per l’Infanzia Falò (nido e infanzia)
645.000 € Ristrutturazione e creazione nuovo polo per l’infanzia

Nido d'infanzia Maria Trebbi
50.000 € Adeguamento antincendio e manutenzione solai

Scuola secondaria di primo grado C. Jussi
4.000 € Diagnostica e sistemazione solai
800.000 € Ristrutturazione e adeguamento antisismico corpo C
2 mln € Nuovo polo scolastico Campus Kid
40.000 € Messa in sicurezza dei solai

Scuola infanzia Cicogna
212.000 € Sistemazione recinzione perimetrale e della facciata esterna, nuovo impianto elettrico

Scuola infanzia Idice
32.000 € Sostituzione degli infissi (primo stralcio)

Scuola primaria Donini
55.000 € Manutenzione straordinaria
28.100 € Progetto Scuole belle
5,9 mln € Demolizione e ricostruzione - progetto Campus Kid

Scuola primaria e infanzia L. Fantini
34.000 € Ripristino manto copertura

Disegni per il progetto "Siamo nati per camminare" A Castel de’ Britti è nato Falò, primo Polo per l’Infanzia da 0 a 6 anni nonché il primo nido di San Lazzaro completamente gratuito. All’asilo nido Maria Trebbi è nata una nuova sezione lattanti, che ospita bimbi dai 3 ai 12 mesi di età. A MediaLab c’è Lilliput, spazio dedicato alle famiglie per socializzare e giocare in un ambiente adatto ai piccolissimi. I murales di Fabieke, writer vincitore del bando Talenti Creativi del Comune, hanno dato un nuovo volto ai muri esterni dell’istituto Mattei, della scuola media Rodari e del nuovo polo Mariele Ventre. Alla scuola media Rodari sono state realizzate nuove aule per i bambini con bisogni educativi speciali e il Comuneha contribuito all’acquisto di circa 20 Lim distribuite nei vari plessi. Dal 2018, nell’ambito del progetto distrettuale “Nati per leggere”, il Comune invia ad ogni coppia di neo-genitori residenti un kit di lettura per sostenere l’importanza dei libri fin dai primi mesi di vita di ogni bambino. Ogni nuova nascita è inoltre l’occasione per piantare un albero, grazie a una collaborazione con il WWF. Sono 1.580 gli alberi piantati nell’ambito di questo progetto negli ultimi 5 anni.  Con oltre 10 settimane di apertura, i centri estivi comunali e in convenzione con parrocchie e privati offrono un servizio inestimabile e a costi accessibili per le famiglie. Grande attenzione è riservata all’integrazione dei bambini disabili.  A sostegno della genitorialità è nato anche “L’Albo baby sitter”, che raccoglie i nominativi e i contatti di personale specializzato per la consultazione da parte delle famiglie. I professionisti inclusi nell’elenco vengono precedentemente formati dal Comune con un percorso specifico e gratuito Il nostro comune è conosciuto nell’area metropolitana bolognese come tra i più all’avanguardia sul tema del trattamento della disabilità infantile e dei bisogni educativi speciali, tanto che l’investimento su questo tema è passato da 680.000 a 1.600.000 di euro all’anno. Campus Kid (Immagine di proprietà dello studio Mario Cucinella Architects)   Grazie al progetto Campus Kid e a un investimento di 7 milioni di euro, le scuole Jussi e Donini verranno completamente ricostruite per realizzare un campus che fonde scuola e sport. 7.920.000 euro di finanziamenti esterni per Campus Kid (Immagine di proprietà dello studio Mario Cucinella Architects)  Planimetria del progetto Campus Kid. (Immagine di proprietà dello studio Mario Cucinella Architects) I ragazzi delle scuole superiori possono implementare le proprie competenze a Officine SanLab, lavorando per aziende ed eccellenze del territorio, studiando soluzioni innovative nei campi delle scienze, della meccanica e della robotica. 350 metri quadrati. 774.000 euro di investimento. I ragazzi delle scuole superiori possono implementare le proprie competenze a Officine SanLab, lavorando per aziende ed eccellenze del territorio, studiando soluzioni innovative nei campi delle scienze, della meccanica e della robotica. 350 metri quadrati. 774.000 euro di investimento. Scuole Pezzani Un po’ di movimento riduce il traffico e l’inquinamento. Con le 4 linee del Pedibus, circa 50 bambini ogni anno raggiungono la propria scuola a piedi, accompagnati da volontari e Assistenti civici.

Valuta questo sito