Salta al contenuto

In giro per San Lâżar!

Installati i nuovi cartelli in dialetto nelle varie località della città

Data:

09-05-2022

In giro per San Lâżar!

L’amore e la cura per il proprio territorio passa anche attraverso la conoscenza delle storie e dei nomi delle località, storie e nomi che sono state tramandate perlopiù oralmente attraverso la lingua locale.

È per questa ragione e per conservare questo patrimonio culturale che l’Amministrazione comunale ha partecipato al bando per l’assegnazione di contributi previsti ai sensi della Legge Regionale LR 16/2014 “Salvaguardia e valorizzazione dei dialetti dell’Emilia-Romagna”, partendo da un’idea: conservare il nome dei luoghi proponendone una lettura quotidiana attraverso i cartelli stradali di località.

Il nome delle località scaturisce da decine di videointerviste a parlanti nativi delle diverse frazioni ed è stato scritto secondo le regole dell’Ortografia Lessicografica Moderna dal professor Roberto Serra, supervisore scientifico del progetto; quindi i nomi che leggiamo sui cartelli sono quelli che da secoli vengono utilizzati spontaneamente dalla gente delle località sanlazzaresi.

Di 39 progetti presentati alla Regione Emilia-Romagna, solo 9 hanno ottenuto il finanziamento e il progetto sanlazzarese è uno di questi.

I cartelli sono stati installati a:

  • Borgatella - La Burgatèla
  • Campana - La Canpèna
  • Caselle - Al Caṡèl
  • Castel de’ Britti - Castèl di Brétt
  • Cicogna - La Zigåggna
  • Colunga – La Colónga
  • Croara - La Cruèra
  • Farneto - Al Farnà
  • Idice - L Éddg’
  • Mirandola – La Mirändla
  • Pizzocalvo – Pezz chèluv
  • Ponticella – La Pundgèla
  • San Lazzaro – San Lâżar

Alcune foto dei nuovi cartelli:

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

26-05-2022 16:05

Questa pagina ti è stata utile?