Salta al contenuto
“Sei San Lazzaro”: al via il percorso per pianificare la nuova mobilità

Fino a metà novembre si potranno osservare in diversi punti di San Lazzaro operatori e strumentazioni atti a realizzare una fotografia dell’attuale sistema della mobilità e dei flussi di traffico sui principali assi della rete stradale.

La rilevazione, condotta dalla società di ingegneria incaricata dall’Amministrazione Comunale AIRIS, impiegherà radar doppler e telecamere: i primi servono a monitorare i flussi veicolari, svolgendo sia il conteggio che la classificazione delle tipologie di veicolo; le seconde monitorano invece le intersezioni stradali (restituendo attraverso filmati il conteggio, la classificazione e la definizione degli spostamenti) e i flussi di biciclette su alcune delle principali piste ciclabili. L’analisi territoriale consisterà inoltre nella raccolta di informazioni puntuali, atte alla valutazione di future soluzioni finalizzate a soddisfare la domanda di mobilità di cittadini e imprese del territorio, anche attraverso interviste dirette agli utenti del trasporto pubblico. Per questo gli operatori AIRIS sottoporranno alcuni questionari alle persone presso le fermate degli autobus. Oltre a tali indagini verranno svolte analisi relative alla disponibilità e tipologia di parcheggi nonché la relativa occupazione nei diversi orari.

Tre sono i Piani per la nuova mobilità, integrati tra di loro, che saranno realizzati nell’ambito del progetto “Sei San Lazzaro” fino all’approvazione del PPUMS (Piano Particolareggiato Urbano della Mobilità Sostenibile):

  1. Programma della Mobilità Sostenibile Comunale;
  2. PGTU - Piano Generale del Traffico Urbano;
  3. Biciplan - Piano della Mobilità Ciclabile.

Perché il progetto “Sei San Lazzaro”

  • 6 sono gli obiettivi dei Piani per la nuova mobilità
  • 6 spostamenti su 10 saranno sostenibili tra 10 anni
  • 6 sono le fasi del progetto
  • 6 i territori coinvolti
  • Ma soprattutto l’invito ai cittadini è a partecipare attivamente alla costruzione dei Piani e del futuro della città: (Tu) SEI San Lazzaro.

SEI_SanLazzaro_Logo_Mobilità_orizzontale_OK.png

Il progetto, identificabile da questo logo,  sarà realizzato da un ampio gruppo di lavoro composto dai tecnici dell’Amministrazione Comunale e dalle società incaricate Citec, Aiforia e Punto 3.
A breve sarà pubblicato una pagina web dedicata all’interno del portale istituzionale, dal quale sarà possibile ricevere tutte le informazioni e gli aggiornamenti, e anche contattare i referenti. Le informazioni saranno veicolate anche attraverso la newsletter dell’Ente e la pagina Facebook.

Come partecipare al progetto “Sei San Lazzaro”
Le attività previste dalla realizzazione dei tre piani per la nuova mobilità includono un processo partecipativo atto a coinvolgere la cittadinanza nella condivisione delle informazioni del quadro preliminare, nella definizione degli scenari del Piano e nella individuazione di azioni e progetti per lo sviluppo della mobilità sostenibile.
A breve saranno resi disponibili sul sito istituzionale e sugli altri canali di comunicazione dell’Ente il calendario degli incontri previsti dal processo partecipativo e le modalità di iscrizione.

Foto1: Installazione di un radar doppler

pums-2.jpg

Foto2: Esempio di telecamera

pums-1(1).jpg

Ultimo aggiornamento

22-09-2022 15:09

Contenuti correlati

Pagina
Sei San Lazzaro
Piani per la nuova mobilità - Scopri il processo partecipativo

Questa pagina ti è stata utile?