Salta al contenuto
Mobilità ciclabile nell'ambito del progetto “Sei San Lazzaro”: in via di definizione il Biciplan

Nell’ambito del progetto “Sei San Lazzaro” è prevista l’elaborazione del Piano Particolareggiato della Mobilità Ciclabile (Biciplan), insieme agli altri due piani (Programma della Mobilità Sostenibile Comunale; PGTU - Piano Generale del Traffico Urbano). Il Biciplan è strettamente legato al Piano Generale del Traffico Urbano e si prefigge l’obiettivo di creare una strategia organica e unitaria delle diverse misure che dovranno essere implementate, al fine di disincentivare il traffico automobilistico e aumentare l’attrattività degli spostamenti sostenibili, a piedi e in bicicletta.

La strada è di tutti!

La realizzazione di questo piano verterà sul concetto “La strada è di tutti”, ormai da anni radicato in tutta Europa. Affermare che la strada è di tutti significa progettare una mobilità più democratica, in cui viene data la stessa importanza ai diversi mezzi di trasporto.

Per far sí che anche a San Lazzaro la strada sia di tutti, il team di esperti sta lavorando in queste settimane alla creazione della prima bozza del Biciplan che si prefigge di:

  • Rendere le strade di San Lazzaro più attraenti e più sicure per chi usa la bicicletta;
  • Fare in modo che SEI spostamenti su dieci vengano compiuti in maniera sostenibile;
  • Individuare interventi specifici e di agile attuazione per il bilancio del Comune.

Quali sono le misure che si vogliono adottare a San Lazzaro?

1. Creare una strada più democratica

Una strada democratica si ottiene con semplici interventi in grado di dare visibilità e dignità (e quindi anche sicurezza) anche a chi si sposta a piedi o in bicicletta. Spesso si parla di “misure soft” in grado di rendere la bicicletta il mezzo più comodo, sicuro e piacevole per tutti gli utenti, che siano essi adulti, bambini o anziani. Queste misure vanno a modificare la ripartizione dello spazio e la rilevanza che fino ad ora si è dato ad un mezzo (auto privata), piuttosto che ad un altro (bicicletta). Le aree a velocità ridotta (Zone 30 e Zone 20) giocano un ruolo fondamentale per creare una strada più democratica, sia perché riducono l’incidentalità, sia perché aumentano il senso di sicurezza di chi usa i propri piedi o la bici per muoversi. Le corsie ciclabili in carreggiata sono un’ulteriore alternativa che verrà analizzata e adottata in punti specifici, poiché spesso le infrastrutture ciclabili poste fuori dalla carreggiata creano una sorta di segregazione della bici, portandola anche in concorrenza con i pedoni e lasciando invece a disposizione delle auto private l’intera strada. Il senso unico eccetto bici, le case avanzate o i filtri modali (barriere che consentono di filtrare il traffico automobilistico indesiderato), saranno anch’esse importanti risorse che verranno utilizzate per ottenere una ripartizione più equa tra i diversi mezzi di trasporto e rendere più sicuri e veloci gli spostamenti su due ruote.

2. Individuare corridoi portanti

Già nella prima fase verranno individuati dei “corridoi portanti”, cioè una rete di percorsi in grado di garantire continuità agli spostamenti su due ruote. Progettare percorsi in cui la bicicletta non debba continuamente interrompere la propria marcia, è infatti indispensabile per indurre i cittadini a modificare le abitudini di spostamento verso modi più sostenibili. Una volta individuati i corridoi, seguirà una seconda fase in cui gli esperti proporranno misure puntuali per migliorare la mobilità ciclabile di queste vie. L’obiettivo finale del Biciplan è quindi quello di creare delle linee guida che rendano le strade di San Lazzaro più sicure, più accessibili e più piacevoli per chi si sposta in bicicletta. La bozza del Piano sarà presentata pubblicamente per la discussione nell’ambito del secondo appuntamento del processo partecipativo che si svolgerà il 23 marzo e di cui saranno forniti a breve informazioni di dettaglio.

Si ricorda che per qualunque domanda o approfondimento è possibile scrivere alla mail dedicata: seisanlazzaro@comune.sanlazzaro.bo.it

Ultimo aggiornamento

22-09-2022 15:09

Sei San Lazzaro

Piani per la nuova mobilità - Scopri il processo partecipativo

Esplora

Questa pagina ti è stata utile?