Si ricorda che l’utilizzo di questi sacchi è essenziale solo per gli utenti che hanno il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti (zona San Ruffillo-Toscana, Ponticella, Borgatella-Colunga, Zona Artigianale), perché gli operatori che li raccolgono devono individuarli e distinguerli.

Per tutti gli altri cittadini, il rifiuto può essere conferito nei cassonetti stradali dentro ad un sacco qualunque, purché di materiale corrispondente alla frazione differenziata a cui è dedicato il cassonetto, o anche sfuso.

È comunque importante che il sacchetto del rifiuto organico sia biodegradabile.

Per queste ragioni agli utenti “porta a porta” verranno consegnati tutti i tipi di sacchi, mentre agli altri solo i sacchi per la raccolta della frazione organica.

Ogni utente potrà presentarsi solo una volta nell’anno, tranne motivate ragioni da comunicare agli uffici comunali, e riceverà l’intera fornitura annuale dei sacchi, costituita da:

zona cassonetto:

  • Sacchi organico 4 rotoli da 25 sacchi

zona porta a porta:

  • Sacchi gialli 5 rotoli da 10 sacchi
  • Sacchi azzurri 5 rotoli 10 sacchi
  • Sacchi organico 4 rotoli da 25 sacchi
  • Sacchi per raccolta verde 3 rotoli da 10 sacchi

Per essere identificati occorre presentarsi muniti di tesserino fiscale.

È possibile richiedere la fornitura annuale anche per altri cittadini che delegano al ritiro, presentando anche il loro tesserino fiscale.

Questa organizzazione del servizio ha lo scopo di:

  • limitare il numero di sacchi distribuiti, perché anche il sacco stesso costituisce rifiuto, oltre che un costo che grava su tutti i cittadini
  • evitare la formazione di file presso l’ecomobile.

Scarica il calendario dell'Ecomobile

-

-

-

-

-

-

Questa pagina ti è stata utile?