Salta al contenuto

Prenota presso lo Sportello per il Cittadino


La carta di identità elettronica è il nuovo documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri, al posto della carta d'identità cartacea, che può continuare ad essere emessa solo in casi di estrema urgenza.

Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.

La carta di identità elettronica è in formato tessera ed è provvista di un microprocessore contactless che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali. Il nuovo documento, tecnologicamente evoluto, contiene la foto, i dati del cittadino, il codice fiscale ed elementi di sicurezza che ne rendono difficile la contraffazione. Esso, inoltre, è predisposta per consentire l’autenticazione in rete del cittadino, per fruire dei servizi erogati dalla Pubbliche Amministrazioni e l’abilitazione nel Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID).

Requisiti per il rilascio

La carta di identità elettronica viene rilasciata ai cittadini residenti o temporaneamente dimoranti nel Comune di San Lazzaro di Savena: in quest’ultimo caso occorre preventivo nulla-osta da parte del Comune di residenza nel caso in cui quest'ultimo non fosse subentrato in Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente al momento della richiesta di emissione della carta di identità elettronica.
Attualmente la carta d'identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA).

Validità per l'espatrio

Per gli Italiani la Carta d’identità Elettronica può essere equipollente al Passaporto ed essere un valido documento di viaggio in tutti i paesi dell'Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi - per un elenco aggiornato dei paesi in cui è possibile espatriare con la carta d’identità si consiglia di consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it/.

Per i cittadini comunitari e stranieri, la carta d'identità non è valida per l'espatrio.

Minorenni

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori che viaggiano fuori dall'Italia devono essere muniti di un proprio documento di identità valido per l'espatrio.

Se il richiedente è un minorenne deve presentarsi di persona accompagnato da almeno un genitore o dal tutore legale munito di documento di riconoscimento valido.
Qualora si richieda la CIE valida per l'espatrio è necessario l'assenso di entrambi i genitori che devono recarsi agli sportelli, insieme al minore; nel caso di impedimento per uno dei genitori presentarsi allo sportello, è possibile dare il proprio assenso compilando il relativo modulo (allegato 1) allegando fotocopia del proprio documento d'identità in corso di validità. Nel caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore, è necessaria l'autorizzazione del Giudice Tutelare.
Sulla carta di identità dei minori di 14 anni valida per l'espatrio, è possibile riportare il nome dei genitori.
Se il minore di anni 14 si reca all'estero non accompagnato da almeno un genitore è necessario richiedere in Questura la dichiarazione di accompagnamento (modulo disponibile sul sito della Polizia di Stato).

Durata e rinnovo

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni
  • 5 anni per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni
  • 10 anni per i maggiorenni

Al fine di allineare il sistema CIE al regolamento UE 2019/1157 (art.4), sono state introdotte le seguenti modifiche: 
- il periodo di validità delle CIE  non deve eccedere i dieci anni per i maggiorenni  e un anno in caso di impossibilità temporanea al rilievo delle impronte digitali . 
- la scadenza pertanto dovrà corrispondere all’ultimo compleanno utile, immediatamente anteriore al termine dei 10 anni  di validità del documento, decorrenti dalla data di emissione.

Il rinnovo della carta d’identità può essere richiesto 6 mesi prima della data di scadenza.
Non è contemplato il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.


Allo sportello verrà compilata la richiesta e saranno acquisiti tutti i dati, la foto e, per i cittadini con più di 12 anni, le impronte digitali e la firma.

La richiesta verrà poi inviata telematicamente al Ministero dell’Interno che provvederà alla produzione e all'invio della CIE all'indirizzo indicato dal richiedente entro i successivi 6 giorni lavorativi.

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi allo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Dichiarazione in merito alla donazione di organi e tessuti

Durante l'emissione della carta d'identità è possibile esprimere il proprio consenso o il proprio diniego alla donazione di organi e tessuti. Una volta manifestata la propria volontà, l'ufficiale d’anagrafe invia telematicamente i dati al Sistema Informativo Trapianti del Ministero della Salute e consegna al cittadino un documento che attesta la disposizione espressa. Nell’eventualità di un ripensamento, la nuova volontà dovrà essere manifestata presso l’Ausl del territorio o al momento dell’ulteriore rinnovo della carta di identità.


Cosa serve

Per richiedere la carta d'identità elettronica è necessario presentarsi personalmente agli sportelli dell’Ufficio Anagrafe muniti di

  •  una foto tessera recente su sfondo chiaro, con posa frontale (per le caratteristiche che la fotografia deve rispettare si può consultare la pagina del Ministero dell’Interno http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/ La fotografia può essere consegnata anche in formato digitale su chiavetta USB con definizione d’immagine di almeno 400 dpi, dimensione file massima 500 kb, formato JPEG
  • carta d’identità scaduta o in scadenza
  • in caso di furto o di smarrimento, denuncia resa presso le competenti Autorità


Furto o smarrimento all'estero È valida la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana. Nel caso di denuncia fatta presso altri organi stranieri (es. Polizia locale) la stessa dovrà essere rifatta in Italia e successivamente consegnata all'Anagrafe.

  • tessera sanitaria
  • per i cittadini stranieri, Passaporto e Permesso di Soggiorno Importante: i permessi di soggiorno in scadenza entro il 30 aprile sono prorogati al 31 luglio 2021. Nelle more, gli interessati possono presentare istanza di rinnovo.

Costi e vincoli

Costi

Il costo della carta d'identità elettronica è di 22 euro in contanti o con bancomat o carta di credito presso gli sportelli

Tempi e scadenze

Tempi di rilascio

La carta d’identità elettronica verrà spedita entro 6 giorni lavorativi a partire dal giorno successivo alla richiesta, dall’Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato all’indirizzo prescelto dal richiedente (residenza o, in alternativa, uffici comunali).

Prima della scadenza sull'app IO si riceverà un messaggio che indica la data di scadenza del documento.

Contatti

Sportello per il Cittadino

Informazioni telefoniche: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 tel. 051 6228174 - Prenota un appuntamento tramite AGENDA ONLINE

Ultimo aggiornamento

17-10-2022 12:10

Questa pagina ti è stata utile?