Salta al contenuto

Cessione di fabbricato

Novità
La comunicazione di cessione fabbricato non è più dovuta nei casi di:

  • compravendita o locazioni di immobili ad uso abitativo regolarmente registrati presso l'Agenzia delle Entrate - novità introdotta dal D. Lgs n. 23 del 14 marzo 2011 - nei casi di comodato d'uso regolarmente registrato o locazioni abitative effettuate nell'esercizio di attività di impresa arti o professioni - novità introdotta dal Decreto Legge n. 79 del 20 giugno 2012

I presupposti sono:
la regolare registrazione del contratto (di vendita, locazione o comodato) presso l'Agenzia delle Entrate che la cessione dell'immobile a titolo di vendita, locazione o comodato d'uso sia stata effettuata a cittadini italiani o comunitari.

L'obbligo di comunicazione di cessione fabbricato rimane in vigore solo nei seguenti casi:

nel caso di ospitalità (uso gratuito) di un cittadino comunitario per un tempo superiore a 30 giorni quando la compravendita o la locazione sia relativa ad immobili ad uso commerciale, artigianale o industriale quando la compravendita o la locazione o il comodato d'uso riguardi un cittadino extracomunitario. 

Cos'è la comunicazione di cessione di fabbricato
La dichiarazione di avvenuta cessione della disponibilità di un fabbricato è un obbligo giuridico derivante dall'art.12 D.L. 21/03/1978 n. 59, come convertito dalla legge 18/05/1978 n. 191.
La finalità di tale adempimento è quella di consentire all’Autorità di Pubblica Sicurezza di essere a conoscenza dei dati delle persone che utilizzano un determinato fabbricato che, a vario titolo, può essergli stato ceduto in uso.

A chi si rivolge

Chi può presentare

La comunicazione deve essere presentata dal proprietario o da chi concede l'uso esclusivo di un fabbricato (appartamento, negozio o altro locale) o di parte di esso.

Accedere al servizio

Come si fa

La comunicazione di cessione fabbricato deve essere trasmessa con una delle seguenti modalità:

  • consegnata, in triplice copia, presso lo Sportello per il Cittadino, che ne rilasciano una copia timbrata per ricevuta;
  • spedita per posta mediante raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Comune di San Lazzaro di Savena, Polizia Locale, P.zza Bracci 1, 40068, San Lazzaro di Savena;
  • trasmessa via fax allo 0516228283;
  • dalla propria casella mail ordinaria o dalla propria PEC all’indirizzo: comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it .

Cosa serve

La comunicazione di cessione fabbricato va presentata sull'apposito modulo, scaricabile dalla presente scheda informativa e  disponibile presso:

Nel modulo di cessione fabbricato devono essere indicati: i dati identificativi del cedente (nome, cognome, data di nascita, residenza) i dati identificativi del cessionario (nome, cognome, data di nascita, residenza, estremi  del documento di riconoscimento) dati dell'immobile (via, civico, interno, numero di vani, ecc.)

Tempi e scadenze

La comunicazione di cessione fabbricato deve essere fatta entro 48 ore dalla consegna dell'immobile, pena l'applicazione di sanzioni amministrative ( da € 103 a € 1549). Le violazioni sono accertate dagli organi di polizia giudiziaria o dai vigili urbani del Comune in cui si trova l'immobile.

Ulteriori informazioni

La comunicazione di cessione fabbricato non è più obbligatoria nei casi di vendita, locazione o comodato d'uso di immobili ad uso abitativo regolarmente registrati presso l'Agenzia delle Entrate.

In tali casi l'obbligo di registrazione "assorbe" quello di comunicazione.

Ultimo aggiornamento

07-04-2022 11:04

Questa pagina ti è stata utile?