Salta al contenuto

Cittadini comunitari e stranieri: comunicazione variazioni generalità e stato civile

Servizio erogato dall'ufficio anagrafe

I cittadini comunitari e stranieri iscritti nel Registro della Popolazione Residente che a seguito di variazioni stabilite dalle Leggi del paese di cui sono cittadini, cambiano i dati relativi alle generalità e allo stato civile possono chiedere la rettifica di tali dati nei registri anagrafici facendo apposita richiesta.

Le rettifiche possono riguardare

  • i dati di nascita (cognome, prenome, luogo e data di nascita, dati genitori)
  • i dati di stato civile (matrimonio, divorzio)
  • il cognome per le donne coniugate/divorziate 

Accedere al servizio

Come si fa

Occorre compilare una dichiarazione allegando a seconda dei casi i documenti di seguito riportati:


Rettifica dati di nascita:

  • certificato di nascita munito di legalizzazione o Apostille (esclusi i casi di esenzione dovuti ad accordi internazionali o bilaterali), con traduzione in lingua italiana anch'essa munita di legalizzazione o Apostille, se eseguita all'estero, ovvero
  • attestazione da parte del Consolato straniero in Italia nella quale si dichiari che la persona con i dati differenti è la stessa; 
  • mediante traduzione giurata e asseverata presso il Tribunale italiano competente; 
  • passaporto con le nuove generalità; 
  • permesso/carta di soggiorno con nuove generalità

Rettifica dati di stato civile:

  • certificato di matrimonio/divorzio munito di legalizzazione o Apostille (esclusi i casi di esenzione dovuti ad accordi internazionali o bilaterali), con traduzione in lingua italiana anch'essa munita di legalizzazione o Apostille, se eseguita all'estero,ovvero mediante traduzione giurata e asseverata presso il Tribunale italiano competente

Rettifica cognome per le donne coniugate/divorziate:

  • dichiarazione dell'autorità straniera, o della rappresentanza consolare straniera in Italia, munita dell'eventuale legalizzazione o Apostille e traduzione in lingua italiana, con la quale si attesta che in base alla legge del paese di cui la donna è cittadina cambia il suo cognome per effetto del matrimonio o divorzio; 
  • passaporto con le nuove generalità; 
  • permesso/carta di soggiorno con nuove generalità. 

Costi e vincoli

Costi

Non sono previsti costi

Tempi e scadenze

Di norma, occorrono alcuni giorni lavorativi, salvo i casi in cui sia necessario integrare la documentazione.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

13-12-2021 12:12

Questa pagina ti è stata utile?