Salta al contenuto

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Con la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è possibile attestare in modo definitivo e senza presentare ulteriore documentazione:

  • tutti gli stati, fatti qualità personali conosciuti direttamente dall'interessato e non elencati in quelli autocertificabili (vedi scheda autocertificazione
  • stati, fatti, qualità personali di cui si è a diretta conoscenza, che riguardano altre persone (queste dichiarazioni devono essere rese nel proprio interesse) 
  • la conoscenza del fatto che una copia è conforme all'originale.

Per i titoli da presentare ai concorsi pubblici questa dichiarazione ha lo stesso valore di un'autentica di copia. La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è utilizzata nei rapporti con qualsiasi Pubblica Amministrazione (Comune, USL, INPS, ecc) e qualsiasi ente che gestisce un pubblico servizio. Può essere utilizzata anche nei rapporti tra i privati che vi consentono.

Autenticazione della dichiarazione sostitutiva

Per le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà da produrre agli organi della Pubblica Amministrazione nonchè ai gestori di di pubblici servizi non è prevista l'autenticazione: è sufficiente firmarle davanti al dipendente addetto o se inviate per posta, fax o terza persona, allegare la fotocopia del documento di identità del sottoscrittore.

L' autenticazione della sottoscrizione è prevista solo per le dichiarazioni sostitutive rivolte ai privati e per quelle da produrre alla Pubblica Amministrazione o ai gestori di pubblici servizi al fine della riscossione da parte di terzi di benefici economici. In questo caso il cittadino che intende avvalersi dell'Ufficio Anagrafe per effettuare la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà deve presentarsi personalmente allo sportello, munito di un valido documento di riconoscimento. Non possono essere sostituiti con dichiarazione sostitutiva di notorietà o con altro documento i certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CEE, di marchi e brevetti.  

Costi e vincoli

Costi

- imposta di bollo pari a  € 16,00, tranne nel caso in cui l'atto sia prodotto per un uso esente dal bollo ( es. assistenza sanitaria, pensione, concorsi, ecc, )

L'imposta può essere corrisposta direttamente presso lo Sportello per il Cittadino, con una delle seguenti modalità:

  • in contanti
  • tramite pos, con bancomat o carta di credito 
Vincoli

È necessario avere la maggiore età.

Tempi e scadenze

Il funzionario incaricato provvede a predisporre l'atto e ad autenticare la firma. L'autenticazione può essere effettuata, oltre che dal funzionario competente a ricevere la documentazione, da un notaio, cancelliere, segretario comunale o da altro funzionario incaricato dal Sindaco, indipendentemente dal Comune di residenza del dichiarante.

ATTENZIONE: Non possono essere sostituiti con dichiarazione sostitutiva di notorietà o con altro documento i certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CEE, di marchi e brevetti.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

07-04-2022 11:04

Questa pagina ti è stata utile?