Salta al contenuto

Acquisto della cittadinanza italiana a seguito di matrimonio

Modalità di richiesta

L'istanza deve essere inviata online attraverso il sito dedicato del Ministero dell'Interno

Modalità di erogazione

Decreto del Ministro dell'Interno.

Requisiti del richiedente
Il coniuge straniero o apolide di cittadino/a italiano/a deve avere residenza legale in Italia da almeno 2 anni dopo il matrimonio oppure, se risiede all'estero, devono essere trascorsi almeno tre anni dal matrimonio.
I termini predetti sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.
Non deve esservi stato scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e non deve sussistere separazione legale.

L'elenco dei documenti da presentare è allegato al modello di domanda.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

11-03-2022 14:03

Questa pagina ti è stata utile?